Cronaca

Evasione e falso, l’imprenditore Franco Sassano torna libero. Revocati i domiciliari

Il lavoro dei legali Prencipe, Coppi, De Santis e Molinaro è servito per ricostruire il bilancio del caseificio negli ultimi quattro anni

Franco Sassano, imprenditore molisano del settore caseario, è tornato libero. Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Roma, Gaspare Sturzo, ha disposto la revoca della misura cautelare dei domiciliari.

La richiesta di revoca della misura restrittiva è stata avanzata dai legali dell’imprenditore molisano e ha ottenuto il consenso dello stesso sostituto procuratore Giuseppe Cascini che coordina l’indagine portata avanti dai carabinieri di Roma sul riciclaggio di denaro.

Sassano si è sempre dichiarato estraneo ai fatti e più volte, in queste settimane, ha ribadendo la sua piena fiducia nell’operato dei giudici.

Minuzioso il lavoro degli avvocati Mariano Prencipe e Franco Coppi che, coadiuvati anche dai legali Mirella De Santis ed Ester Molinaro, in questi 77 giorni dalla notifica delle misure cautelari, hanno ricostruito i bilanci degli ultimi quattro anni di attività del caseificio dei Sassano al centro dell’indagine della procura romana. E sono stati proprio gli elementi forniti dagli avvocati della difesa a convincere i magistrati che l’indagine può andare avanti in modo genuino per accertare tutta la verità.

“La notizia – il commento dei legali – della revoca dei domiciliari  è stata appresa da Sassano mentre era in casa e ha rappresentato una vera e propria liberazione, avendo vissuto un periodo durissimo, lontano dagli affetti della famiglia, dagli amici, dalle maestranze e dai numerosi clienti dentro e fuori dall’Italia”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close