ComuneElezioni 2019

Comunali, De Bernardo (Popolari per l’Italia) si appella alla lealtà dei candidati e all’intelligenza degli elettori. “In questi giorni solo favori e promesse, ma nessuno può farli con la cosa pubblica”

Francesco De Bernardo, candidato consigliere a Palazzo San Giorgio con il simbolo dei Popolari per l’Italia, alza i riflettori su ciò che, soprattutto a Campobasso, accade ogni volta che i cittadini sono chiamate alle urne.

“Proprio mentre si pensa che la campagna elettorale sia agli sgoccioli – dice De Bernardo – i cittadini vengono raggiunti da una serie di telefonate in cui qualcuno ricorderà loro favori e promesse inesistenti. Non rispondete. Nessuno può fare favori e promesse con la cosa pubblica”.

Dopo aver scosso le coscienze degli elettori, De Bernardo fa il punto su una questione molto delicata che indica tra le priorità di cui Campobasso ha bisogno: l’adeguamento del Piano Comunale di emergenza di Protezione Civile.

“Su questo aspetto, – dice – è stato impossibile lavorare con l’amministrazione precedente, mentre proprio su questo fronte ho trovato convergenza con la candidata sindaco Maria Domenica D’Alessandro. La nostra è una città ad alto rischio sismico. Molto spesso ce ne dimentichiamo, ma bisogna essere preparati. Questo non significa fare terrorismo psicologico, ma soltanto impegnarsi a fare prevenzione”.

MESSAGGIO POLITICO

Redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close