Sport

Calcio a 5 serie B, la Chaminade Campobasso espugna Perugia

GADTCH PERUGIA – CHAMINADE CAMPOBASSO 4-5 (primo tempo 0-2)

GADTCH PERUGIA: Rimini, Amendola, Baldelli, Rossi S., Caldarelli, Reitano, Moutaoukil, Silvestri, Bonomo, Yanezegas, Mazzoli, Pagliaro. All. Cistellini.

CHAMINADE CAMPOBASSO: Pietrunti, Ruscica, Mora Dominguez Nauzet, Ruscica, Gonzalez Alonso, Oriente, Nardacchione S., Caddeo, Vaino, Evangelista, Meneguzzi, De Nisco, Badodi. All. Paolo Pizzuto.

ARBITRI: Pubblico (Roma 1) e Lamorgese (Roma 2).

CRONOMETRISTA: Rosciarelli (Orvieto).

RETI: 11’42” Mora Dominguez Nauzet (C), 14’41” (tl) e 20’42” Pablo (C), 23’19” Vaino (C), 27’36” e 32’41” Amendola (G), 27’48” Baldelli (G), 28’21” Bonomo (G), De Nisco 32’29” (C).

NOTE: ammoniti Silvestri, Moutaoukil, Rosi ed Amendola (G); Badodi (C). Tiri liberi: Gadtch 2000 0/0; Chaminade 1/2.

La Chaminade Campobasso conquista la prima vittoria esterna e la quarta stagionale in campionato, espugnando, al termine di una gara ben giocata, il parquet del Gadtch Perugia. 5-4 il risultato finale con qualche apprensione solo nel finale, ma rossoblù bravi a portarsi avanti per 0-4.

Nel primo tempo i rossoblù di coach Paolo Pizzuto segnano due gol, falliscono diverse nitide occasioni da rete, ma l’impressione è che sul parquet perugino ci sia soltanto il quintetto molisano. La Chaminade affronta nel migliore dei modi la gara con un approccio, che manda in difficoltà i locali.

I rossoblù anche nella ripresa comandano il gioco, almeno fino allo 0-4, ovvero fin quando il Gadtch Perugia riesce a infilare tre volte Badodi, riaprendo di fatto il match.

A questo punto esce fuori il carattere dei rossoblù, Badodi salva in più circostanze. Il Perugia ci prova, la Chaminade è accorta e riesce a conquistare la prima vittoria e i primi punti lontano dal ‘PalaSelvaPiana’.

Mattatore del match lo spagnolo Pablo, autore di una doppietta. In rete anche Nauzet, Vaino e De Nisco per un gruppo che sta mettendo sempre più in luce i giovani del vivaio.

Si va alla prima sosta di campionato con una salutare vittoria. Il 24 novembre, al ‘PalaSelvaPiana’, arriverà il Faventia per lo scontro al vertice.

“Abbiamo avuto sempre il pallino del gioco in mano – ha affermato il portiere Andrea Pietrunti Il campo, piccolo, permetteva tante ripartenze. Abbiamo mancato il bersaglio grosso in tante occasioni e lo 0-2 sarebbe potuto essere più largo. Nella ripresa, dal possibile 0-5, a causa di un rimpallo subito siamo andati 1-4. Una leggera nostra flessione ha riaperto il match sul 3-4, quando la partita si è accesa. Abbiamo fallito anche un tiro libero, il nostro portierino Badodi ha anche salvato più volte il risultato. Alla fine abbiamo vinto, si può ben dire meritatamente. Tre punti di fondamentale importanza per la classifica e per il morale. Una vittoria che ci proietta nei piani alti della classifica. Ora avremo la sosta per recuperare le energie e, soprattutto, per recuperare chi, nella prima fase del campionato, ha subito qualche acciacco di troppo”.

Risultati 7^ giornata: Cln Cus Molise – Chieti 2-3; Corinaldo – Eta Beta Football 2-1; Faventia – Buldog Lucrezia 1-2; Futsal Askl – Real Dem 11-9; Gadtch Perugia – Chaminade Campobasso 4-5; Vis Gubbio – Cus Ancona 4-6.

La classifica: Buldog Lucrezia 18; Chieti 13; Chaminade Campobasso, Faventia e Cln Cus Molise 12; Real Dem 9; Vis Gubbio 7; Futsal Askl, Corinaldo, Cus Ancona 6; Gadtch Perugia ed Eta Beta Football 3.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close