News dal Molise

Calcio a 5 serie B, il Chieti espugna il ‘PalaUnimol’: Cln Cus Molise ko

CLN CUS MOLISE – CITTÀ DI CHIETI 2-3 (primo tempo 0-1)

Cln Cus Molise: Madonna, L. Silvaroli, Verlengia, Ferrante, Di Stefano, Everton, Leccese, Marro, Cioccia, Cavaliere, Drini, Barichello. All. Sanginario.

Chieti: L. Cornacchia, Cieri, Di Pietro, D’Ambrosio, Corregiari, F. Cornacchia, Ciommi, Canale, Cardinale, D’Elisa, Di Muzio, De Luca. All. Magalhnes.

Arbitri: Seminara di Tivoli e Ricci di Viterbo. Cronometrista: Squilletti di Campobasso.

Marcatori: D’Ambrosio pt; Barichello, Ferrante, Everton (autorete), Canale.

Note: ammoniti Di Stefano, Cioccia, F. Cornacchia, Cieri.

Cade in casa il Circolo La Nebbia Cus Molise battuto dal Città di Chieti al termine di una partita che ha visto gli uomini di Sanginario giocare un buon match senza però riuscire a portare a casa dei punti.

Pronti via e Ferrante assiste Barichello, Cornacchia para in uscita. Sull’altro fronte il Chieti si fa vedere con Canale che da buona posizione alza la mira. Il Cln Cus Molise risponde con una strepitosa rovesciata di Barichello e palla che si spegne di poco alta sulla traversa. A 4’37” dalla fine della frazione il Chieti raggiunge i cinque falli. I locali, però, non ne approfittano. Il quintetto di Sanginario si fa vedere con una dirompente azione di Verlengia a destra, palla al centro e Ferrante sull’uscita di Cornacchia non trova lo specchio. A questo punto sale in cattedra il portiere di casa Madonna che si oppone da campione sulla conclusione di Ciommi e poi chiude lo specchio sul tiro da dentro l’area di D’Ambrosio. L’estremo difensore del Cln Cus Molise nulla può però quando lo stesso numero quattro del Chieti tira in mischia e gonfia la rete per lo 0-1 a 50” dalla sirena.

Nella ripresa Barichello ci prova subito, sfera sul fondo. Il numero ventiquattro di casa si ripete poco più tardi, la conclusione viene deviata da un difensore, la sfera si impenna e Cornacchia ci mette la mano, azione ancora viva e Marro colpisce il palo esterno. Ancora Cln Cus pericoloso con Marro e Verlengia che impegnano Cornacchia. Sull’altro fronte è Di Pietro a chiamare alla grande risposta Madonna. Neroverdi ospiti sul pezzo con la conclusione di Di Muzio, sfera sul palo. Gol mangiato, gol subito. La legge del calcio si materializza con Barichello che recupera palla e fulmina Cornacchia. Cln Cus Molise-Chieti 1-1. I padroni di casa non si accontentano e trovano il sorpasso subito dopo quando Verlengia riparte e offre a Ferrante la palla del 2-1. Il Chieti non ci sta e si affida al gioco a cinque utilizzando lo stesso estremo difensore Luca Cornacchia come pedina di movimento. Arriva così il pareggio degli abruzzesi. Di Pietro mette una palla al centro che Everton, devia in maniera sfortunata, alle spalle del suo portiere Madonna. Incassato il gol, il Cln Cus Molise non ci sta a perdere e Ferrante si vede ipnotizzare da Cornacchia.

Entrambe le squadre vogliono vincere e il Chieti va ad un passo dal 2-3 con D’Ambrosio prima e Di Muzio poi. In entrambe le circostanze Madonna è superlativo. Ancora neroverdi pericolosi con Di Muzio che serve Canale, Madonna è ancora una volta presente. Una conclusione di Cioccia serve per alleggerire la pressione ospite ma il Chieti trova il gol della vittoria con Canale che beffa Madonna. Finisce con il successo degli abruzzesi e con il Cln Cus Molise che esce dal campo a testa alta. Sabato prossimo il campionato osserverà un turno di riposo, i ragazzi di Sanginario torneranno in campo il 24 novembre ad Ascoli Piceno.

 

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close