News dal Molise

Alluvione in provincia di Isernia, la mozione targata Di Lucente per aiuti urgenti agli imprenditori

“La Regione non può stare a guardare senza intervenire a favore degli imprenditori che hanno subito pesanti danni dopo l’alluvione in provincia di Isernia lunedì scorso”. Così il consigliere regionale Andrea Di Lucente.

Le imprese della zona industriale di Carpinone e Pettoranello, già fiaccata dalla crisi economica, hanno subito un altro duro colpo. Stessa sorte anche per gli impreditori agricoli e del settore zootecnico del venafrano, che hanno visto compromettere gli affari per l’intero prossimo anno. A tutto questo si aggiungono poi i danni ai beni di pubblica utilità, a cominciare dalle strade.

“Sono sicuro – prosegue l’esponente dei Popolari per l’Italia – che il Consiglio regionale non si sottrarrà alle proprie responsabilità e, attraverso questa mozione, impegnerà la giunta regionale a reperire le risorse per far fronte ai danni, attivando lo stato di calamità naturale e, se dovesse essere necessario, anche quello di emergenza per i danni subiti dagli imprenditori e dai cittadini”.

Ma non è tutto. “Nella mozione si impegna anche il presidente della giunta a istituire un tavolo tecnico con le autorità e le altre istituzioni che si occupano di manutenzione del territorio, con particolare attenzione agli argini dei fiumi, per avviare una ricognizione e comprendere quali sono le situazioni di maggiore criticità e come (ma soprattutto chi e quando) intervenire.

La Regione deve dotarsi anche di un piano di intervento per il dissesto idro-geologico nel quale individuare le priorità e stilare il cronoprogramma degli interventi. Non possiamo affidarci alla clemenza del tempo o alla fortuna: l’unico rimedio affinché situazioni come quella che è capitata in provincia di Isernia non avvengano più – conclude Di Lucente – è fare prevenzione e lavorare sulla messa in sicurezza del territorio”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close