News dal MolisePolitica

Positivi delle RSA non dichiarati nel bollettino regionale

Il senatore Ortis accusa i vertici della sanità regionale di dare comunicazioni incomplete

Positivi delle RSA non dichiarati nel bollettino regionale. Il senatore Ortis, portavoce al Senato del MoVimento 5 Stelle, accusa i vertici della sanità regionale per il bollettino incompleto. In seguito a quanto emerso venerdì sera nella trasmissione Rai ‘Titolo V . Il numero dei contagiati nelle Residenze Sanitarie Assistenziali non risulta riportato correttamente nel bollettino quotidiano diramato dall’Azienda sanitaria regionale. Una situazione che non risulta nuova al Senatore Ortis, ma già evidenziata altre volte dai media locali e, di recente, da un ampio gruppo di sindaci, che hanno scritto al governatore chiedendo, legittimamente, di essere coinvolti nella gestione dell’emergenza Covid sui territori. Ieri si è tenuta infatti l’importante riunione tra i sindaci ed i vertici delle istituzioni molisane.

Ortis denuncia incongruenze e falle nel sistema del tracciamento dei contagi e sostiene che il presidente Toma non può liquidare la questione come un errore isolato, come ha fatto nella trasmissione Rai.  “Toma e Florenzano, su certi argomenti, ostentano una sicurezza di facciata che non può bastare” – commenta Ortis, che prosegue: “I dati e la trasparenza degli stessi devono essere certi e fuori discussione, senza margini di superficialità o altro”.

Criticato anche l’atteggiamento del commissario ad acta Angelo Giustini.Devo purtroppo constatare come abbia scelto di non rispondere alle domande dei giornalisti.” Secondo il senatore, il commissario Giustini non descrive chiaramente ai media la situazione della sanità molisana. Ortis conclude dicendo che il servizio andato in onda sulla trasmissione Rai ‘Titolo V’ ha messo ancora più a nudo come ci siano incongruenze e falle nel sistema del tracciamento.
Carola Pulvirenti

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close