Cronaca

Il Questore Alberto Francini si insedia a Campobasso: “Il Molise si trova tra il foggiano e la Campania. La verginità del territorio si presta a infiltrazioni criminali”

Il Dirigente Generale di Pubblica Sicurezza, Alberto Francini, è il nuovo Questore di Campobasso dal 2 novembre 2019.

Nato a Napoli il 15 giugno 1957, coniugato e con tre figli, si è laureato in Giurisprudenza, conseguendo successivamente il diploma di specializzazione triennale in Diritto Amministrativo e Scienza dell’Amministrazione, nonché un master in Diritto e Finanza degli Enti locali ed un ulteriore master in Sicurezza e Cooperazione Internazionale di Polizia.

Prima uscita pubblica a Campobasso in una città dove già in passato frequentato. “Campobasso non è un’isola felice – le sue prime parole – poiché il Molise è vicino a due territori particolarmente caldi dal punto di vista della criminalità organizzata, il foggiano e la Campania. C’è, dunque, un’idea di inserirsi in un territorio vergine, che consente l’infiltrazioni delle organizzazioni criminali”.

“Restituire la sicurezza ai cittadini”, è tra gli obiettivi del nuovo Questore di Campobasso.

Dal 1994 al 2008 è stato cultore della materia in Diritto Costituzionale presso l’ Università degli Studi del Molise, l’Università di Cassino e l’Università Federico II di Napoli.

Specializzato nei servizi di Polizia Stradale, ha rivestito il ruolo di docente in diverse scuole delle varie forze di polizia e coordinatore dei docenti presso il Centro di Formazione per la tutela dell’Ordine Pubblico di Nettuno.

E’ stato commissario straordinario in alcuni Comuni sciolti per mafia, fra cui, in particolare, il Comune di Quindici, in provincia di Avellino, per oltre tre anni.

Nel febbraio 1983 è risultato vincitore del concorso per Funzionari della Polizia di Stato. Tra i numerosi incarichi ricoperti nel corso della carriera, è stato Dirigente di vari Commissariati di Pubblica Sicurezza sezionali e distaccati della Questura di Napoli, dove per oltre venti anni, ha diretto l’ordine pubblico allo stadio San Paolo, per un totale di oltre 600 partite di calcio; in virtù dell’esperienza maturata in tale ambito, è stato relatore in seminari internazionali sull’ordine pubblico negli stadi.

Francini ha diretto, inoltre, i servizi di ordine pubblico durante le ultime cinque emergenze rifiuti del napoletano (Giugliano, Acerra, Pianura, Chiaiano, Terzigno). Per la grande esperienza maturata nella gestione dell’ordine pubblico, ha partecipato all’International Visitor Leadership Program su invito del Dipartimento di Stato USA.

E’ autore di alcune pubblicazioni sulla pubblica sicurezza e l’ordine pubblico.

Nel 2013, nominato Dirigente  Superiore della Polizia di Stato, ha assunto l’incarico di Questore di Lecco fino al 2015. Dal  2015 al 2018 ha diretto la Questura di Pisa. Nel 2018 ha conseguito la promozione a Dirigente Generale di P.S. Dal  2018 al 2019 ha diretto la Questura di Catania.

Nel corso del 2019 è stato, inoltre, coordinatore della struttura di missione in tema di protezione dei dati del Dipartimento della Pubblica Sicurezza. Dal  2 novembre scorso, ha assunto le funzioni di Questore di Campobasso.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close