L’analisi del mercato azionario a cura di Pasquale Ferraro

lente ingrandimentoUN TITOLO PER IL TRADING

La situazione tecnica di AcsmAgam appare interessante. La discesa delle ultime sedute ha condotto i prezzi verso l’importante supporto grafico posto a 1,03 euro. Il titolo delle aziende municipali (Acsm+Agam) ha già testato in più occasioni questo supporto strategico che ha agevolato il ritorno delle quotazioni in area 1.10 euro. Verso l’alto diventa fondamentale la rottura della resistenza di 1.11 euro per puntare verso il secondo target posto a 1.15 euro. Ulteriori scenari ribassisti potrebbero prospettarsi in caso di flessioni sotto 1,00 euro che faranno scattare il rischio di andare a toccare quota 0.98 e successivamente 0.96 euro. Il trend di breve periodo è moder. negativo.

Per chi volesse acquistare il titolo: intervenire in acquisto a 1.03 euro per l’obiettivo in are 1.10 euro.

Per chi già è in possesso del titolo: incrementare, vendere sotto quota 1.00 euro, per evitare un ulteriore discesa fino 0.98 – 0.96 euro.

 *Qualsiasi decisione d’investimento presa sulla base delle presenti informazioni è di esclusiva responsabilità dell’utente del sito. Tali informazioni non sono pertanto da intendersi in nessun modo come una sollecitazione al pubblico risparmio o all’investimento.

RAI WAY – Oggi, mercoledì 19 novembre 2014, sbarca sul listino di Piazza Affari il titolo “Rai Way”, la società che fa capo alla Rai e che è proprietaria della rete di trasmissione e diffusione del segnale. Borsa Italiana ha annunciato che  non sarà consentita l’immissione di proposte senza limite di prezzo.  L’Offerta Globale si è conclusa lo scorso 13 novembre, Rai Way debutterà al prezzo fissato a 2,95 euro. La richiesta complessiva è stata pari a 2,1 volte l’offerta.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close