CittàComune

Campobasso, drive-in per i tamponi e didattica a distanza per tre giorni a settimana. Ecco la ‘ricetta’ anticontagio del sindaco Gravina

Tamponi al drive-in e didattica a distanza per tre giorni a settimana per le scuole della città. Queste le novità alle quali sta lavorando il Comune di Campobasso al fine di frenare sul territorio comunale la corsa del contagio.

Ad annunciarlo lo stesso sindaco Roberto Gravina in un videomessaggio arrivato in serata e che sembra riportare la mente indietro fino  al lockdown della scorsa primavera, quando il primo cittadino ogni sera aggiornava la popolazione con un video.

“La situazione a Campobasso rispecchia quella della Regione e sembra, così come ci confermamo dall’Asrem, abbastanza tranquilla”, dice questa volta il primo cittadino del cpaoluogo che subito dopo fa sapere di “aver dato disponibilità di utilizzo per alcuni locali al fine di attivare il servizio di drive-in, in modo che chi dovrà effettuare i tamponi non necessariamente dovrà recarsi in ospedale. Su questo sono in attesa dell’ok da parte dell’azienda sanitaria locale”.

Ma Gravina fa anche sapere di avere intenzioni di proporre al Tavolo convocato per lunedì dalla Direzione Scolastica Regionale una misura oper “alleggerire” i trasporti.

“Chiederò che per le scuole della città possa essere attivata Dad per tre giorni a settimana”. Un provvedimento che, secondo il sindaco, ridurrebbe di un 30% la mobilità sui mezzi di trasporto cittadini.

“Spero – aggiunge Gravina – che anche la Regione faccia proprio questo principio”.

Ma il sindaco non esclude nemmeno ulteriori provvedimenti se i contagi dovessero aumentare. Si tratta delle iniziative che nell’ultimo Dpcm emanato lo scorso sabato sono state demandate ai sindaci. Ma è pur vero che la situazione è in continua evoluzione e, a breve, potrebbe essere uno nuovo decreto del Governo a poter cambiare lo scenario del Paese e, ovviamente, anche le disposizioni a cui dovrà attenersi la città di Campobasso.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close