Città

“Riaprite la Cattedrale di Campobasso”: i consiglieri Tramontano, Pascale e D’Alessandro si rivolgono al sindaco Gravina

Per evitare la chiusura ‘sine die’ della Cattedrale di Campobasso, inaccessibile già da un anno, il capogruppo Tramontano si fa portavoce di una richiesta accorata: “Riaprite la Cattedrale, luogo di culto e monumento della città”, esortando il sindaco Gravina a concludere i lavori

Il consigliere comunale Alberto Tramontano, capogruppo della Lega, insieme ai consiglieri Pascale e D’Alessandro, si rivolge al Sindaco Gravina e alla Giunta, esortandoli a concludere al più presto i lavori di messa in sicurezza della Cattedrale di Campobasso e riaprire un luogo di culto molto importante per i cittadini, nonché uno dei monumenti più belli della città.

La Cattedrale “Santissima Trinità” è chiusa da ormai un anno per alcuni lavori di messa in sicurezza del tetto e della struttura di copertura in legno. Questa chiusura, però, sottrae alla città uno dei monumenti più belli della città, per questo i consiglieri fanno quadrato e chiedono aiuto anche alla Curia, alla Regione Molise, al Comune di Campobasso e al Mibact.

La chiusura della Cattedrale – afferma Tramontano – sta destando preoccupazione e sconcerto nei cittadini  campobassani che si sono visti privare di uno dei monumenti simbolo della città di Campobasso. Luogo di fede, di arte, di tradizione e di socializzazione, la Cattedrale dedicata alla Santissima Trinità non  deve restare più a lungo chiusa!

Non ci si può rassegnare – continua Tramontano – al lassismo e all’indifferenza delle Istituzioni pubbliche, che  ormai hanno perso di vista i valori identitari e profondi della cittadinanza, che dovrebbero invece difendere  e rappresentare. Il Sindaco e la Giunta di Campobasso hanno l’obbligo morale e politico-amministrativo– conclude  Tramontano – di intervenire, in tutti i modi possibili, al fine di ridonare la Cattedrale di Campobasso ai campobassani, ai molisani e ai visitatori della nostra città”.

Il timore dei consiglieri è una chiusura ‘sine die’ per la Cattedrale, così come accaduto già in passato con la Chiesa della Madonna della Libera, rimasta chiusa per circa tre anni per analoghi interventi di ristrutturazione.

La delibera di Giunta regionale del Molise N. 160 del 14 maggio 2019 ha stanziato trecentomila euro per il rifacimento della copertura della Cattedrale. Questo finanziamento, però, seppur consistente non basterà ad ultimare i lavori previsti e questo potrebbe rallentare i lavori. Per questo l’appello accorato dei consiglieri è al sindaco e alla sua Giunta comunale affinché si attivino   formalmente,   direttamente   e   attraverso   ogni   canale   istituzionale,   per contribuire alla sistemazione definitiva della Cattedrale “Santissima Trinità” perché torni in tempi brevi e certi ad essere fruibile e visitabile.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close