Cronaca

Coronavirus, il racconto di Angelo Valerio Marzano, il medico guarito a Milano. “Paura e stress ti pervadono. Alla fine ho festeggiato da solo”

Il dermatologo del Policlinico di Milano, Angelo Valerio Marzano, ha sconfitto il Coronavirus. Il 57enne medico è guarito dal Covid-19 ed è tornato a casa dopo sedici giorni di ricovero, seppur si trovi ancora in isolamento.

La paura per il professor Marzano è iniziata il 23 febbraio 2020, “senza aver avuto né legami con la Cina né con persone del lodigiano, la zona del focolaio, mi sono ammalato”.

“Mi hanno spiegato gli esperti – ha affermato il professor Angelo Valerio Marzano – di aver abbattuto ogni criterio epidemiologico del Coronavirus. Io ero stato nei giorni precedenti in Grecia e Germania. Forse, ma non lo sapremo mai, mi sono infettato proprio in terra tedesca. La Lufhtansa, infatti, mi ha inviato una mail, dicendomi che sul volo sul quale ero salito aveva viaggiato, due file avanti a me, una persona a cui è stato riscontrato il Coronavirus”.

“Ciò che si prova sono paura e stress – ha proseguito il suo racconto – dovuti al fatto di non poter prevedere ciò che accadrà, quale sarà l’evolversi della situazione”.

“Febbre, tosse e naso che cola – così è iniziato tutto – Poi è subentrata la riduzione della percezione del gusto e dell’olfatto, che continua a persistere. Il 25 febbraio è stato un momento importante, poiché i medici del ‘Sacco’ di Milano sono stati bravi a interpretare l’iperproduzione di citochine, un fenomeno infiammatorio, che arriva al termine della prima settimana di malattia. Il 4 marzo, invece, è subentrata un un’interstiziopatia polmonare, anche senza grossi sintomi respiratori”.

Marzano è stato curato con la combinazione di due antivirali usati per l’HIV e con l’antimalarico idrossiclorochina, terapie studiate in vitro e nei primi casi in Cina.

Marzano, com’è nel suo costume, riesce anche a scherzare: “Alla fine ho festeggiato da solo”.

Un saluto il dottor Angelo Valerio Marzano lo rivolge anche all’Associazione Nazionale Pemfigo/Pemfigoide Italy, l’ANPPI, con cui ha collaborato lo scorso anno per il Congresso di Immunopatologia Cutanea di Milano del 29 novembre 2019. 

“Un carissimo saluto a tutti voi consiglieri dell’ANPPI e complimenti vivissimi per il vostro lavoro e la vostra importante attività per i pazienti con malattie bollose autoimmuni – ha concluso MarzanoIo ora sto bene e spero di tornare a lavorare attivamente anche con voi”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close