Cronaca

I falsi poliziotti “distinti e dall’accento nordico” aggrediscono e rapinano il gestore di un ristorante di Termoli

villa livia«Si sono presentati come dei poliziotti. Erano molto distinti nei modi e nell’abbigliamento, ben curati fin nei minimi dettagli motivo per cui non ho mai dubitato che potessero essere dei rapinatori. Non erano né pugliesi, né rumeni ma avevano un accento quasi nordico». Così il proprietario del noto locale della costa termolese, Villa Livia ci riferisce sui tre malviventi che la scorsa notte, intorno alle 2, lo hanno aggredito e rapinato. Mentre era nel suo ristorante in contrada Fucillieri, a metà strada tra Termoli e Petacciato, ha visto arrivare tre uomini che si sono spacciati per delle forze dell’ordine muniti anche di tesserino falso. L’uomo ci è cascato in pieno e, dopo un primo momento, è stato aggredito e picchiato dai tre rapinatori che sono scappati con la refurtiva: l’ incasso della giornata lavorativa pari a 4 mila euro. Subito dopo sul posto sono arrivati polizia, carabinieri e anche il personale del 118 per soccorrere il proprietario di Villa Livia. Al via le indagini per cercare di acciuffare i malviventi.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close