Cronaca

Imbottito di droga contromano con lo scooter: l’inseguimento e poi l’arresto. Ai domiciliari 40enne di Cercepiccola

Contromano sulla strada provinciale 143, nei pressi dell’ospedale Cardarelli di Campobasso. Questa scena si sono ritrovati di fronte i Carabinieri di Campobasso ieri sera, giovedì 9 agosto. Alla vista di quello scooter che viaggiava in direzione contraria gli uomini dell’Arma hanno intimato l’alt, ma chi era alla guida del mezzo a due ruote non ci ha pensato due volte ad accelerare in direzione delle strade della città.

Per quasi cinque chilometri il malvivente è così stato rincorso dai militari a sirene spiegate, fino a quando è stato costretto a fermarsi.

È stato, poi, durante la perquisizione personale che i Carabinieri hanno ben compreso il motivo di quella folle corsa.

L’uomo, un 40enne originario di Cercepiccola, è stato, infatti, trovato in possesso di 12 involucri di cocaina per un peso complessivo di 10,48 grammi. Insieme alla droga anche denaro contante suddiviso in banconote di vario taglio. Il tutto per un importo di oltre 4mila euro a cui si aggiungono tre assegni dell’importo rispettivo di euro 520,00, 400,00  e 230,00 ed un coltello a serramanico con una lama di poco meno di 10 centimetri. Inoltre, il pusher era anche sprovvisto di patente di guida.

A seguito della perquisizione personale è poi scattata quella domiciliare e subito dopo l’uomo è stato portato nella Caserma di via Mazzini per i rilievi di rito, al termine dei quali è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida, così come disposto dal sostituto procuratore. Il pusher finito in manette, dovrà rispondere di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, resistenza a Pubblico Ufficiale e porto abusivo di coltello.

Tutta la droga recuperata, sottoposta a sequestro, nei prossimi giorni, sarà analizzata dal LASS di Foggia per le analisi quantitative e qualitative, con l’obiettivo di individuarne il livello di principio attivo.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close