News dal Molise

Serie D, a Trivento l’Olympia Agnonese ospita la capolista Matelica

L’Olympia Agnonese, tornata a mani vuote dalla trasferta del Valle Anzuca contro il Francavilla, torna a giocare in casa, seppur sul neutro di Trivento, contro la capolista Matelica. Gara proibitiva quella contro i primi della classe per Pejic e compagni, in un momento della stagione dove il digiuno da vittorie inizia a farsi sentire in chiave classifica ed i lavori di rifacimento del manto erboso del ‘Civitelle’ non vanno certo a dare una mano al club allenato da Foglia Manzillo, che per quasi un mese dovrà allenarsi e disputare le proprie gare casalinghe all’Acquasantianni di Trivento.

I granata nell’ultima uscita stagionale, dopo aver regalato la prima frazione di gioco agli avversari, sono tornati nella ripresa a giocare con il 4-3-3 riuscendo ad assottigliare lo svantaggio con Antonelli e a sfiorare il gol del pari prima di incassare la terza marcatura degli adriatici nel finale che ha chiuso poi le ostilità sul 3-1 in favore del Francavilla.

Agnonese priva dello squalificato Falco e dell’infortunato Cerase per il match contro il Matelica ma con un Ricciardi ed un Litterio recuperati e pronti a mettere a disposizione dei compagni la loro esperienza e le loro qualità tecniche in mezzo al campo.

Foglia Manzillo, molto riservato in merito alla formazione che scenderà in campo nel turno infrasettimanale ma molto probabilmente stravolgerà  per ciò che riguarda i protagonisti l’undici visto di scena a Francavilla, mentre probabilmente ripartirà dal 4-3-3 proposto nella gestione Mecomonaco e nelle prime due uscite della gestione Foglia Manzillo, anche se non è da escludere un 4-4-2 con Kuzmanovic tra i pali, difesa da destra verso sinistra composta da Corbo, Cassese, Bisceglia e Litterio con Salifu, Pejic, Ricciardi e Antonelli con Lamin Jawo e Dezai a comporre il duo di attacco.

Il Matelica dal canto suo arriverà in terra molisana forte delle proprie qualità con il suo 4-2-3-1, pronto a fare un sol boccone di un’Agnonese bisognosa di punti, con tante alternative importanti lì davanti.

Mister Tiozzo schiererà i suoi con Avella in porta, Arapi, Cuccato, Benedetti e Riccio in difesa con Lo Sicco e Pignat a comporre la diga di centrocampo davanti al trio composto da Angiolilli, Bugaro e Melandri pronti a dare supporto all’unica punta Fioretti.

Il presidente Colaizzo ha abbassato il costo dei biglietti di ingresso per la partita contro il Matelica ad 8 euro per cercare di favorire lo spostamento del tifo granata fino a Trivento, data l’importanza del match per i grifoni. La gara sarà arbitrata da Pascariello di Lecce, che sarà coadiuvato da Di Maio di Molfetta e Parisi di Bari.

Fabrizio Di Pietro

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close