News dal Molise

Campitello Matese, sciatore salvato dalla Polizia

È caduto in un burrone e poi è precipitato in un canale d’acqua di confluenza dell’Enel, profondo oltre un metro e ghiacciato a causa delle basse temperature. L’episodio è avvenuto questa mattina, giovedì 31 gennaio, a Campitello Matese, dove a intervenire sono stati gli agenti di Polizia.

Quando gli uomini delle forze dell’ordine sono arrivate sul posto, il malcapitato, un trentottenne residente a Termoli, seppur cosciente e dolorante, era immerso nel canale senza possibilità di muoversi e di uscire dallo stesso.

Gli agenti, pertanto, con l’ausilio delle corde in loro dotazione, sono scesi nel burrone in cui il giovane era caduto, per poi entrare anch’essi nel canale di acqua ghiacciata.

Lì hanno verificato che lo sciatore, dopo aver percorso con la sua tavola da snowboard la pista del Capodacqua, aveva perso il controllo cadendo giù e procurandosi delle gravi lesioni in buona parte del corpo.

Dopo averlo tempestivamente tirato fuori dal canale, evitando così il rischio di assideramento, gli agenti hanno immobilizzato lo sciatore e lo hanno posizionato su una barella spinale. Una volta tirato a bordo pista, con non poche difficoltà, lo hanno trasportato con la motoslitta alla base degli impianti di risalita, dove nel frattempo era giunta un’autoambulanza del 118 che ha trasportato il malcapitato all’Ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso per le cure del caso.

Giuseppe Moffa

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close