I valori scendono in campo: 300 bambini alla palestra “Sturzo” di Campobasso

Un momento della manifestazione 'I valori scendono in campo'
Un momento della manifestazione ‘I valori scendono in campo’

Alla palestra “Sturzo” dell’ Associazione Quartiere Nord di Campobasso si è svolta la festa finale de “I Valori Scendono In Campo”, il progetto educativo nato da un accordo tra il Settore Giovanile e Scolastico della Federazione Italiana Giuoco Calcio ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con lo scopo di diffondere tra i giovani i valori fondamentali trasmessi dallo sport e dal calcio in particolare. Alla manifestazione, organizzata dal Settore Giovanile e Scolastico della Figc Molise, hanno preso parte oltre 300 bambini provenienti da diverse scuole primarie della regione.

Nove gli istituti scolastici che hanno partecipato all’edizione 2014 de “I valori scendono in campo” : l’ I. Comprensivo “G.Pallotta” di San Massimo, l’ I. Comprensivo “G. Pallotta” di Spinete, l’ I. Comprensivo S.”G. Pepe” di Guardialfiera, l’ I.C.S. Mario Pagano di Campobasso, il 1° Circolo “E.D’Ovidio” di Campobasso, l’ I.C.Sant’Elia a Pianisi di Pietracatella, il 2° Circolo Didattico di Campobasso, la Primaria F. de Sanctis di Ferrazzano e la Primaria S. Marco di Agnone (Is).

L’iniziativa ha come intento quello di utilizzare il calcio come strumento formativo interdisciplinare, proponendo una rilettura giocosa delle diverse materie tenendo come filo conduttore il calcio, le sue regole, i suoi miti ed i suoi valori. I bambini, durante la festa finale, hanno partecipato a varie attività di animazione tra cui baby-dance, percorsi di abilità e trucco viso. Presente anche il giocoliere La Gatta che ha intrattenuto con alcuni spettacoli i bambini entusiasti.

Una giornata trascorsa all’insegna del puro divertimento e dello sport nei suoi valori più semplici. Il Settore Giovanile e Scolastico del Molise ha sposato in pieno questo progetto formativo e di immagine che unisce, valorizza e raccorda tante e differenziate attività. Un progetto che, nel giro di pochi anni, ha coinvolto cento città italiane, portando nei circoli didattici di grandi e piccole località, i miti, le regole e i valori del calcio, al fine di promuovere l’identità sportiva e culturale della nostra nazione.

La fotogallery

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close