Politica

Circolo Sannitico, Roberti chiarisce: “La pinacoteca non è in vendita”

“Il piano delle alienazioni approvato con delibere di consiglio Provinciale nn. 27 del 3.07.2018 e 52 del 08.03.2019, ed il relativo avviso pubblico in scadenza il 20.12.2019, sono la conseguenza di una azione di governo determinata dalla legge 56/2014 conosciuta come legge “Del Rio”, la quale, nel ridisegnare in via esclusiva le competenze dell’Ente ha escluso, tra le altre, quella culturale costringendo l’Ente a dismettere tutti gli immobili legati ad una funzione non più di competenza”. A spiegarlo, in una nota, è stato il Presidente della Provincia di Campobasso, Francesco Roberti.

“L’attuale piano di alienazione – prosegue Robertifa seguito ad un programma di vendita più ampio, in aderenza a quanto previsto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, iniziato nel 2016 con la vendita di beni immobili ad uso ufficio di proprietà delle Province concessi in locazione  ad amministrazioni centrali dello Stato come la Prefettura e la Caserma dei Carabinieri. Successivamente alla vendita dei suddetti immobili, l’Ente, è rimasto proprietario di altre unità immobiliari tra cui la Pinacoteca e quella ubicata al piano ammezzato concessa in locazione alla associazione privata denominata Circolo sannitico”.  

“L’immobile messo in vendita – chiarisce il numero uno di Palazzo Magno è solo quello relativo al piano ammezzato situato in Piazza Pepe, regolarmente locato, come sopra precisato all’associazione privata e non quello relativo alla cd. “Pinacoteca”, che resta di proprietà della Provincia di Campobasso e che, completamente restaurato nel 2011, è destinato ad ospitare eventi e manifestazione culturali. Pur nelle enormi difficoltà finanziarie oltre che nella estromissione di competenze in materia culturale sancita dalla Legge Delrio, si è proceduto, con una visione lungimirante ed a tutela dell’identità culturale del territorio a proporre gratuitamente, al Comune di Campobasso, la condivisione e sottoscrizione di un protocollo d’intesa idoneo per l’assegnazione in gestione della pinacoteca del Circolo Sannitico mettendo in sinergia le competenze del Comune stesso con l’esperienza acquisita e collegata nella gestione dello stesso”.

“Si rassicurano tutti i fruitori di tale immobile, divenuto negli anni “il luogo della cultura” della città di Campobasso e di tutto il territorio provinciale – conclude e chiarisce il presidente Robertiche lo stesso non verrà ceduto a privati”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close