Fondazione Italiana Sommelier

Diventare sommelier? Ora è possibile anche in Basso Molise. In arrivo a Larino e Campobasso i corsi della Fondazione

sommelier_gino_calabreseLa Fondazione Italiana Sommelier Molise aumenta l’offerta formativa per tutti coloro che vogliono conoscere più da vicino l’affascinante mondo del vino. A Campobasso e Larino sta per prendere il via il nuovo Corso di Qualificazione Professionale per Sommelier.

Mercoledì 7 febbraio 2018, alle 20 all’Hotel San Giorgio, la terza edizione del Corso prenderà il via a Campobasso, mentre martedì 13 febbraio sarà la volta di Larino, dove la prima edizione del Corso che si terrà nel Salone delle Feste e degli Eventi in Viale Cappuccini 4, darà un’importante opportunità ai residenti del Basso Molise.

“Con l’inizio del corso a Larino – le parole della presidente della Fondazione Italiana Sommelier Molise, Dora Formatodiamo l’opportunità ai residenti di tutto il Basso Molise, dove la domanda è in forte crescita, di poter prendere parte al Corso, senza dover per forza spostarsi su Campobasso”.

Il Corso per Sommelier della Fondazione, essendo l’unico a rilasciare due attestati, uno a livello nazionale e uno internazionale, è adatto sia a chi vuole tramutare una passione in una qualifica professionale, sia agli appassionati che non hanno mire lavorative, ma che vogliono solo saperne di più sul vasto mondo del vino, dissetarsi di curiosità e aneddoti, bere vini che difficilmente si comprano tutti i giorni.  Ogni allievo, inoltre, avrà a disposizione il materiale didattico e i bicchieri per la degustazione del vino comodamente pronti in sala.

Sono, infatti, i numeri della Fondazione Italiana Sommelier a fare la differenza e a rendere il percorso formativo semplicemente unico: 52 lezioni teoriche e pratiche; un fantastico materiale didattico: 5 libri di testo, quaderni di degustazione, 6 bicchieri Riedel e molto altro; 160 vini in degustazione, tra i migliori del mondo: da Gaja a Sassicaia, dagli Champagne ai grandi Franciacorta; 17 lezioni di abbinamento cibo-vino con i relativi piatti; 2 cene: una fredda e una di gala, una gita-visita presso un’Azienda Vitivinicola; 2 attestati: quello di Sommelier con il riconoscimento giuridico dello Stato e quello di Sommelier Internazionale.

La Fondazione Italiana Sommelier con il Riconoscimento Giuridico della Repubblica Italiana è un gruppo di cultura universale del vino da ben 52 anni. A cura della Fondazione è la Guida Bibenda, la Rivista nata per rendere più seducenti la Cultura e l’Immagine del Vino e la Guida ai migliori Vini e Ristoranti d’Italia.

Fondazione Italiana Sommelier è anche Worldwide Sommelier Association, l’Associazione più importante del mondo cui aderiscono 31 Paesi dei 5 continenti.

I corsi della Fondazione Italiana Sommelier sono gli unici che possono cambiare la vita…in meglio!

Per tutte le informazioni è possibile visitare il sito www.fondazionesommeliermolise.it, contattare il numero 320 6986267 o scrivere a info@fondazionesommeliermolise.it.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close