Sport

Calcio a 5 serie B, il Cln Cus Molise sorpresa di inizio stagione. Di Stefano: “L’appetito vien mangiando”

Il Circolo La Nebbia Cus Molise è una delle sorprese di questo inizio di stagione nel torneo di serie B, girone D. La squadra di Sanginario ha messo insieme dodici punti frutto di quattro vittorie e due sconfitte. Un cammino invidiabile per la selezione molisana che naviga nelle zone alte della classifica, ha saputo mettere in difficoltà tutte le squadre incontrate e vuole vivere da protagonista anche le prossime giornate di campionato. Tra l’altro, a rendere ancora più importante il cammino dei campobassani c’è il passaggio del turno in Coppa Italia. Il 28 novembre Madonna e compagni incontreranno in trasferta il Real Dem (in gara unica). A fare un bilancio di questo avvio di stagione è il capitano Antonio Di Stefano.

Capitano, siete la rivelazione di questo avvio di stagione con buoni risultati e bel gioco. Soddisfatto? “Sì ci stiamo esprimendo su buoni livelli anche se c’è un po’ di rammarico per i punti lasciati in casa contro formazioni come Faventia e Chieti che hanno ben altri obiettivi rispetto ai nostri. Usciamo con l’amaro in bocca soprattutto dall’ultima sfida casalinga ma siamo fiduciosi per il prosieguo della stagione”.

Fino ad ora nessuna squadra vi ha messo sotto. Questo è un segnale importante anche in prospettiva futura. “Assolutamente sì. Abbiamo dato continuità alle nostre prestazioni, siamo in crescita. L’unica cosa che mi sento di rimproverare alla squadra è che dobbiamo essere più cinici sotto porta. Se avessimo segnato qualche gol in più, avremmo avuto una classifica ancora migliore di quella attuale”.

La graduatoria dice siete tra le big del girone ma l’obiettivo resta la salvezza. E’ così? “Siamo partiti per la salvezza. Il bilancio è positivo ma l’appetito vien mangiando. Dobbiamo cecare di rimanere in alto il più a lungo possibile e alla fine tireremo le somme. Sicuramente andremo in campo per cercare di fare sempre il massimo”.

Sabato il campionato è fermo. La sosta capita al momento opportuno per ricaricare le batterie. “In questa fase il campionato è spezzettato. Sabato avremo la possibilità di recuperare le energie fisiche e mentali che abbiamo speso fino a questo momento, considerando anche l’impegno in coppa Italia. Ci stiamo comunque allenando duramente e siamo proiettati ai prossimi impegni”.

A proposito della competizione tricolore, siete andati avanti dopo la vittoria nel derby con la Chaminade. Ora sulla vostra strada c’è il Real Dem. Quali le aspettative? “Aver battuto la Chaminade ed essere riusciti a passare il turno è per noi motivo di grande orgoglio. La coppa è una competizione nella quale scenderemo in campo senza l’assillo del risultato. ma cercheremo anche a Montesilvano di fare bella figura e passare il turno”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close