CB e dintorniCittà

Campobasso rinuncia al suo giorno più bello, ma la sfilata dei Misteri diventa online

Per il giorno del Corpus Domini i cittadini tornano protagonisti, anche se questa volta 'solo' sul web

Il momento emergenziale, legato alla pandemia, ha stravolto ogni cosa. Ha cambiato la vita di tutti i giorni.

Anche i gesti più banali oggi sono diventati importanti, stringersi la mano, abbracciarsi, anche darsi due baci sulla guancia per salutare qualcuno. Ma non solo. Le riccorrenze, le feste, gli eventi che implicano una grande quantità di gente, questa volta spaventano. Perchè il rischio di vanificare i sacrifici fatti fino ad ora è dietro l’angolo.

E Campobasso lo sa, perché quest’anno i suoi Misteri, che la rendono capace e orgogliosa di attrarre a sé centinaia di migliaia di persone da ogni parte d’Italia e non solo, dovranno rimanere chiusi nel Museo di via Trento.

Il Covid-19 ha fermato tutto, non ha fermato, però, la creatività dell’associazione ‘Misteri e Tradizioni’ che ha deciso di promuovere un’iniziativa che consentirà di vivere quest’evento così suggestivo attraverso lo strumento che ci ha consentito di essere vicini nonostante la distanza.

“Il Nostro Corpus Domini”. È questo il titolo dell’evento che si terrà dal 1° al 15 giugno sulla pagina Facebook del Museo dei Misteri e durante il quale chi vuole può condividere le proprie foto più belle legate alla sfilata dei Misteri.

“Ci avviciniamo alle settimane che sarebbero state le più belle e attese da tutti, – dicono dall’associazione Misteri e Tradizioni – ma saranno anche quelle più tristi e indimenticabili per la nostra città. Allora facciamole rivivere tutti insieme, condividendo i nostri ricordi, se sei stato protagonista nel giorno del Corpus Domini come figurante, portatore, vestitore, bandista, fotografo o semplice spettatore della processione dei Misteri. Pubblica sulla pagina Facebook del Museo dei Misteri di Campobasso Museo dei Misteri di Campobasso la tua foto, un video o raccontaci la tua emozione, un pensiero, un aneddoto, una poesia, il tuo più bel ricordo del giorno dei Misteri, al fine di far rivivere in questi giorni la nostra bella tradizione che presto tornerà a sfilare per la città.”

Mai come in questo periodo, dunque : “1,2,3 Scannett allert!!”

                                                                                                        p.g

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close