Città

#campobassocomelavorresti: al centro i cittadini mettono il verde pubblico, il lavoro e i servizi per l’infanzia

Piazza Municipio immortalata dallo streaming di overthenet
Piazza Municipio immortalata dallo streaming di Over The Net

FABIANA ABBAZIA

Il clima rigido di un autunno appena iniziato, nella sempre troppo fredda Campobasso, non ha fermato i numerosi cittadini che ieri sera, sabato 27 settembre, si sono riversati per le strade del centro, in occasione della manifestazione ‘Vivi la tua città’. Un’iniziativa che da un lato ha voluto salutare l’estate e, dall’altra inaugurare, oltre che il nuovo corso dell’amministrazione targata Battista, anche un autunno che, come annunciato, dovrebbe rivelarsi ricco di eventi simili.

Moltissime le iniziative che ieri sera hanno riscosso successo e un gran numero di pubblico. Tantissime le persone che hanno colto l’occasione per gustare le prelibatezze enogastronomiche offerte dai numerosi locali, come ad esempio le pizze sfornate in piazza Municipio, grazie alla proficua collaborazione tra i fratelli Ranallo, i pizzaioli napoletani e l’antico Mulino Caputo o, le tradizionali ricette dell’abatina e la pastarella in Piazza Prefettura. Moltissima partecipazione anche in via Orefici con il percorso gastronomico promosso dai bar, i pub e le trattorie della zona, grazie alla collaborazione con l’associazione Campobasso Insieme, così come per la grande tavolata in via Cannavina, curata dall’associazione ‘Ristorici’,con prodotti a Km 0.
Un successo anche per i numerosi sport le cui dimostrazioni sono state curate dalle palestre e dalle scuole di ballo del capoluogo. Numeroso il pubblico per l’attore-cabarrettista Pino Fusco, il  cantante lirico Bruno Salvatore e le cover band di Zucchero e quella di Ligabue. Affollatissima pure Piazzatta Palombo, durante il monologo “La Caparra”, scritto da Adelchi Battista e interpretato dall’attore Giorgio Careccia.

Apprezzata anche l’iniziativa della redazione di CBlive che nella postazione di Piazza Municipio, in collaborazione con l’azienda Over The Net, ha raccolto i pareri e le speranze dei cittadini sulla città di Campobasso. Gli hashtag lasciati dai campobassani, molti dei quali sono apparsi sulla pagina Facebook creata in occasione dell’evento, hanno messo in evidenza una serie di problematiche della città sulle quali la nuova amministrazione è chiamata a lavorare. Tra questi c’è stato chi ha proposto parcheggi meno cari, più verde pubblico, meno dossi artificiali e marciapiedi meno rotti”. Non sono mancati ovviamente i temi legati al lavoro. Così come qualcuno ha sinteticamente proposto, l’augurio è quello di + lavoro e + solidarietà”.

Caro ai cittadini pure il tema legato all’infanzia e a una “città a misura di bambino” che potrebbe realizzarsi, per qualcun altro, magari “investendo maggiormente nei servizi per la primissima infanzia”. Molti pure gli elogi per l’organizzazione della manifestazione ‘Vivi la tua città.

Non sono mancati i giovanissimi che hanno voluto partecipare all’iniziativa e, forse sognando un po’ a occhi aperti, hanno proposto una mega “piscina in villa comunale con gli scivoli d’acqua”. Sempre tra le nuove generazioni qualche fanciulla è andata subito al sodo, sperando di trovare “ragazzi più belli”.

E mentre qualcuno spera che nel capoluogo le persone, per il benessere collettivo, possano “lamentarsi di meno” e agire di più, non è mancato chi, battendo i denti dal freddo, ha voluto augurarsi che Campobasso possa un giorno avere un “clima più mite”.

Certo non tutti i desideri dei campobassani potranno essere esauditi, ma su molti altri l’amministrazione può di certo lavorare. Ecco perché tali proposte saranno consegnate al più presto al sindaco e alla sua giunta che di certo, in questi primi mesi di governo, hanno già avuto l’occasione di conoscere da vicino i bisogni della cittadinanza.

 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close