Cronaca

Alberi monumentali d’Italia, cinque sono a Campobasso. Il Molise si conferma un ‘polmone verde’

Sequoia-a-CampobassoBusso, ma anche Campolieto, Casalciprano, Duronia, Portocannone, Roccavivara, San Biase, Salcito, San Giovanni in Galdo, Sepino, Trivento. Sono diversi i paesi in provincia di Campobasso inseriti dal ministero delle Politiche Agricole nell’elenco nazionale degli alberi monumentali. Tra questi c’è anche il Comune di Campobasso che di alberi monumentali ne possiede cinque.

Si tratta di tre esemplari presenti nell’area esterna del Convitto Mario Pagano: una Sequoia, un Ginko e un Cedro del Libano. Ci sono poi: il Platano della scuola Nicola Scarano in via Crispi e la Roverella in Contrada Fonte Coda.

L’elenco degli alberi monumentali d’Italia è stato approvato il 19 dicembre 2017 a seguito dell’articolo 7 della Legge del 14 gennaio 2013 numero 10 e del Decreto interministeriale del 23 ottobre 2014.

L’elenco, suddiviso per Regioni, Province e Comuni è costituito in tutto da 2080 alberi o sistemi omogeni dei alberi. L’elenco prevede una parte anche per tutti quei Comuni che ancora non hanno perfezionato l’iter per l’iscrizione. Tra questi anche alcuni centri del Molise, sia della Provincia di Campobasso e Isernia.

Il censimento degli alberi d’Italia è nato per dare valore a un patrimonio naturale che ancora non viene valorizzato come dovrebbe.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close