Cronaca

Botte e urla contro i bambini di un asilo di Venafro. Sospese due maestre

Aggressioni verbali, botte in testa, bambini incitati alla violenza tra di loro: questo e altro nelle registrazioni audio e video della Polizia di Isernia

I video e le registrazioni audio inchioderebbero due maestre di 49 e 58 anni della scuola dell’Infanzia di Venafro, per le quali sarebbero stati accertati dalla Polizia di Isernia oltre 150 episodi di violenza sui bambini.

Ti faccio uscire il sangue così te lo ricordi”, “Se metti il pennarello lì sopra sei morto”, “Sei un animale”, “Sei un buffone”, “Ti spezzo le mani”: queste sono alcune frasi raggelanti che le due insegnanti rivolgevano ai bambini dell’asilo, dell’età di 2 e 3 anni.

Un vero clima di terrore e soprattutto di violenza, così come accertato dalle indagini, che hanno preso il via dopo alcune denunce fatte da madri, sospettose per gli strani atteggiamenti dei loro figli.

I piccoli venivano incitati alla violenza tra loro con un ‘occhio per occhio, dente per dente’: infatti nei video si vedono le insegnanti che immobilizzano i bambini e incitano i compagni a picchiarli: “tiragli i capelli’, “appiccicalo al muro”.

Bambini puniti in modo umiliante, rivolti al muro e immobilizzati, strattonati e picchiati. Per questo le due maestre sono state sospese dall’insegnamento.

mcg

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close