Cronaca

Campobasso, è tornata in città la minorenne protagonista della ‘fuitina’ col fidanzato. Per la sua incolumità, trasferita in una struttura protetta

È tornata a casa la ragazza di etnia rom che si era allontanata nei giorni scorsi da casa, per una “fuitina” col fidanzato. Le ricerche svolte dalla Polizia di Stato di Campobasso, perpetrate fino alla provincia di Foggia, oltre all’attività di mediazione svolta dagli agenti della Squadra Mobile, hanno

condotto al risultato: questa mattina, venerdì 8 agosto, infatti, la minorenne si è presentata presso gli uffici della Questura del capoluogo molisano, confermandosi di essersi allontanata volontariamente dall’abitazione familiare, in quanto i genitori non approvavano la relazione sentimentale col ragazzo ventenne residente a Campobasso, col quale invece la stessa ha dichiarato di voler contrarre matrimonio nonostante l’opposizione dei più stretti parenti.

La Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, avendo ravvisato un concreto pericolo per l’incolumità della ragazza, ha collocato la stessa in una struttura protetta.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close