Cronaca

Le sfondano la porta di casa, la picchiano e la derubano: ma un tatuaggio li incastra

Hanno letteralmente sfondato la porta di casa di una donna e una volta dentro le hanno portato via 200 euro, un tablet e alcune borse.

Una notte da dimenticare quella vissuta loo scorso martedì a Campobasso dalla vittima che si è vista irrompere i due malviventi in casa e che, prima di essere derubata, ha dovuto subire percosse. Il fatto di cronaca si è verificato in un appartamento di via Monte Santo e la vittima è una donna di origini brasiliane, da anni residente nel capoluogo.

Seppur ferita e sotto evidente stato di shock, la donna è riuscita ad allertare il 112, subito intervenuto sul posto. A tradire i due rapinatori, un 25enne e un 19enne, è stato un tatuaggio.

Proprio questo dettaglio, riferito dalla vittima, ha permesso ai Carabinieri di rintracciare i due giovani, entrambi con precedenti, poco dopo. Quando gli uomini dell’Arma gli si sono presentati in casa, i due hanno cercato di far sparire le tracce della refurtiva, dando fuoco agli oggetti rubati.

Un tentativo inutile che ha permesso ai Carabinieri di recuperare quanto rubato alla signora che ha poi sporto denuncia contro i due aggressori.

La vittima ricoverata al Cardarelli è stata dimessa con alcuni giorni di prognosi.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker