Cronaca

Muore il detenuto Fabio De Luca, ricoverato in rianimazione per un trauma cranico. La Procura di Campobasso vuol far chiarezza sulle cause

ospedale

Dopo nove giorni di ricovero presso il reparto di Rianimazione dell’Ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso, il detenuto Fabio De Luca, 46 anni è morto la scorsa notte. L’uomo il 4 novembre è stato trasportato d’urgenza dalla Casa Circondariale di Isernia, alla volta dell’Ospedale del capoluogo per un grave trauma cranico. Il motivo dell’incidente, sembrerebbe, una caduta ‘accidentale’.

Eppure con il decesso la Procura di Campobasso apre un fascicolo contro ignoti per far luce sulle dinamiche dell’incidente, interrogando anche i compagni di cella. Nessuna ipotesi è da escludere al punto che, avviata l’inchiesta, il pm Barbara Lombardi potrebbe disporre eventualmente le procedure di autopsia sul corpo dell’uomo che in queste ore si trova presso l’obitorio del nosocomio di Campobasso in attesa di disposizioni giudiziarie.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close