Cronaca

Svaligiano la tabaccheria di Santa Croce di Magliano, ai domiciliari due giovani foggiani

01-santa-croce-di-magliano_352-288La microcriminalità s’intensifica e, così, anche paesi tranquilli come Santa Croce di Magliano si riscoprono posti pericolosi dove se ti trovi in una tabaccheria può trovarti faccia a faccia con due rapinatori, camuffati con dei collant in testa e delle pistole puntate. È quello che è successo il 10 luglio intorno alle ore 20 quando due avvenenti giovani hanno fatto irruzione nella tabaccheria del paese, hanno derubato i due clienti presenti ed hanno sottratto tutto l’incasso dell’anziano proprietario, oltre che portando via numerose ricariche telefoniche. Tutto si è svolto in pochi minuti e i due ragazzi sono fuggiti a piedi facendo perdere le proprie tracce. Fondamentale l’identikit fornita dai testimoni ha permesso di mettere sulla buona via le indagini condotte dall’Arma di S.Croce di Magliano e di Larino.

Dopo dieci giorni, intorno al 20 luglio, con le stesse modalità due giovani mettono a segno una rapina in un supermercato del Basso Molise ma questa volta, meno fortunati, vengono colti in flagranza di reato. I due ragazzi corrispondono molto alla descrizione fornita dai testimoni di S. Croce, così le Forze dell’Ordine cominciano delle accurate indagini fatte di tabulati telefonici analizzati, si notano diverse ricariche telefoniche fatte sui loro numeri e si nota che la cella telefonica di uno dei due lo localizzava proprio nei pressi di S.Croce nel giorno della rapina in tabaccheria. A questo è seguita la perquisizione nelle loro case nella zona del foggiano e lì è stata trovata la refurtiva. Messi alle strette, i due giovani hanno confessato e sono stati identificati come i ladri della tabaccheria quest’estate: sono M.P. di 20 anni e C.D. di 26 anni per i quali, oggi, scattano gli arresti domiciliari.

mcg

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close