News dal Molise

La Kalena supera lo Spinete con un netto 3-0

È terminata con il risultato di 3-0, la sesta partita del Campionato regionale di Promozione tra la Polisportiva Kalena 1924 e lo Spinete disputata a Casacalenda.

Una bella partita che ha visto affrontarsi due squadre posizionate nella zona bassa della classifica generale e che ha segnato la seconda vittoria della Kalena nel campionato di Promozione.

Alle 15.10, dopo il minuto di silenzio per la tragica scomparsa del ventunenne Arbitro Gennaro Caraviello di Bojano, avvenuta sabato in un incidente stradale, il signor Francesco Scarati di Termoli ha fischiato l’inizio della partita.

I padroni di casa, scesi in campo molto determinati, hanno affrontato a viso aperto i colleghi dello Spinete pronti a fare il bottino completo dei punti.

Il primo tempo è un po’ sottotono ed i rossoneri di mister Anzivino sembrano accusare il caldo insolito della stagione autunnale. Lo Spinete si chiude nella propria metà campo e non lascia spazi di manovra agli avversari. Così il primo tempo si chiude a reti inviolate.

Nella ripresa la musica cambia. La Kalena riesce a farsi vedere in avanti e ad arrivare nell’area di rigore avversaria. Al 14° del secondo tempo, Diatta viene atterrato in area. I locali protestano ma il direttore di gara dice che non c’è fallo e fa proseguire dall’angolo. Batte lo stesso n. 11 Diatta che mette in mezzo e trova il potente destro del compagno Couleabaly che, al volo, scaraventa la sfera in porta. 1 a 0.

La Kalena, sbloccato il risultato, si carica e ci crede. Spinge sull’acceleratore e si fa sempre più pericolosa in avanti. Al 73° ci pensa Lorenzo La Barbera, entrato in campo da qualche minuto per sostituire Keita Seedy, a segnare il secondo gol con una bella azione ed il forte tiro di destro da posizione ravvicinata. Nulla può il portiere matesino Manuel Pisano, che aveva sostituito Colardo uscito nel primo tempo per infortunio.

Ormai i padroni di casa si sono sbloccati e ci tengono a fare bella figura davanti al pubblico di casa. Così, all’85°, si procurano il rigore che Couleabaly trasforma senza problemi dagli 11 metri.

Il finale di gara trascorre in tutta tranquillità e, dopo 5 minuti di recupero sul tempo regolamentare, al direttore di gara non resta che fischiare la fine della partita e mandare tutti sotto la doccia.

“E’ stata una bella gara sostanzialmente – dichiara Antonio Rosa, presidente della Polisportiva Kalena ci abbiamo messo un po’ per entrare in partita perché portavamo palla senza riuscire a penetrare gli avversari all’inizio. Il secondo tempo è stato più bello ed è uscita fuori la squadra che mi piace, che gioca il calcio e che mette in pratica gli insegnamenti del Mister. Il risultato è meritatissimo, la partita è stata corretta ed avvincente. Oggi è il mio compleanno e non potevo ricevere regalo migliore. Tutte e due le formazioni, Giovanissimi ed Allievi, ieri hanno vinto contro i ragazzi del Venafro ed oggi la ciliegina sulla torta l’hanno messa i ragazzi della prima squadra. Sono molto soddisfatto della prestazione. Il campionato è lungo e la Classifica è in continuo movimento”.

La prossima sfida per la Polisportiva Kalena 1924 sarà, in trasferta, a Carovilli sabato 19 ottobre.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close