News dal Molise

Campobasso, riattivati i numeri di emergenza Covid dei Servizi sociali

L'assessore Praitano: "Non vi sono criticità particolari"

Campobasso, riattivati i numeri di emergenza Covid dei Servizi sociali. Le linee telefoniche adibite all’assistenza per l’emergenza Covid sono le seguenti: 0874.405539 e 351.6884347, i numeri sono attivi nei giorni seguenti: il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00, martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30. Risponderanno gli operatori della struttura delle Politiche Sociali del Comune di Campobasso. A disposizione dei cittadini rimane inoltre il numero telefonico dell’URP 0874405280.

Al momento non si riscontrano criticità particolari, lo si legge nel comunicato stampa del Comune di Campobasso, dove l’assessore Praitano dichiara :“La situazione, dal punto di vista delle misure di assistenza sociale portate avanti dal Comune di Campobasso, in questo momento specifico dell’emergenza sanitaria, non fanno riscontrare criticità particolari.” Vengono comunque riattiviati i numeri di emergenza Covid per poter intervenire, in modo il più possibile immediato, qualora le richieste di assistenza dovessero tornare ad aumentare, così come è avvenuto nella prima fase della pandemia.

Riguardo la situazione nelle scuole cittadine, Praitano ha spiegato che nella città di Campobasso, vi sono circa diecimila studenti, di cui cinquemila frequentano scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, e altrettanti frequentano gli istituti superiori. A fronte di questi dati complessivi e con un numero di positivi che non supera le trenta unità, è evidente che le condizioni del sistema scolastico cittadino non rientrano tra quelle realmente emergenziali. L’assessore conclude dicendo che “Il mondo della scuola sta applicando, in modo sempre più preciso, tutte le misure contemplate dal governo per permettere agli studenti delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, di continuare in sicurezza con la didattica in presenza.”

Carola Pulvirenti

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close