News dal Molise

Il muro che si scioglie come neve al sole: Pino Pace incontra i piccoli lettori di ‘Ti racconto un libro Infanzia’

I bambini non capiscono le divisioni, i muri, le trincee che gli adulti mettono costantemente tra sé e gli altri. Hanno la tendenza continua a superarle, ad affacciarsi al di là della barricata, spinti da una genuina e autentica voglia di conoscenza, una curiosità innata che di fatto li rende liberi, più di quanto lo siano i grandi. Ecco perché proprio i bambini rappresentano la più grande speranza che un giorno le barriere, qualunque barriera, possano sciogliersi come neve al sole.

Ne è convinto anche Pino Pace, straordinario autore per l’infanzia, prossimo ospite di Ti racconto un libro Infanzia, il progetto parallelo dedicato ai più piccoli di Ti racconto un libro 2017-2018 – il laboratorio permanente sulla lettura e sulla narrazione promosso e sostenuto dall’assessorato alla Cultura del Comune di Campobasso e realizzato dall’Unione Lettori Italiani, con la direzione artistica e organizzativa di Brunella Santoli e il patrocinio della Provincia di Campobasso.

Ai piccoli lettori proporrà un incontro-laboratorio ispirato dal suo libro La neve non è cemento, una storia di amicizia che non si ferma davanti alle trincee con cui adulti troppo ottusi frammentano la strada della libertà.

La storia è quella di due bambini, Zaki e Orissa che non parlano la stessa lingua. Dalla finestra, Zaki vede solo un muro alto. Lo hanno costruito le persone che comandano e che non vivono lì. Il bambino gioca con il pallone, facendolo rimbalzare contro il muro. Ma un tiro troppo alto lo fa andare dall’altra parte. Nessuno lo restituisce, perché, pensa Zaki, al di là non ci abita nessuno. Una sera, qualcuno restituisce il pallone. Le persone che comandano decidono poi di buttarlo giù, il muro. Zaki finalmente può affacciarsi su un bellissimo paesaggio. Arriva una bambina, ma viene cacciata dagli adulti, perché “diversa da loro”. Zaki decide di andare a cercarla. Si incontrano. Non parlano la stessa lingua, ma si capiscono ugualmente. Però Zaki viene mandato via, perché gli adulti lo considerano “diverso da loro”. Arriva l’inverno. Zaki costruisce un pupazzo e un muretto di neve. Dall’altra parte della collina arrivano tanti bambini, con gli slittini, e battendo contro il muro di neve fanno dei buchi per attraversarlo, e si divertono. Il muro poi si scioglierà, perché, come dice il titolo, non è di cemento.

L’appuntamento con Pino Pace è in programma giovedì 24 maggio dalle ore 9.30 alle 11 nell’istituto comprensivo ‘I. Petrone’ di Campobasso dove incontrerà i bambini della scuola primaria. Nel pomeriggio, nel circolo sannitico di Campobasso alle ore 16.30, l’autore accoglierà i piccoli lettori nell’ambito di Favole a merenda, il seguitissimo appuntamento pomeridiano che oltre a storie, filastrocche e racconti fantastici prevede una profumata merenda da gustare insieme.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close