Porto di oggetti atti ad offendere, i Carabinieri di Mirabello denunciano un campobassano

carabinieriI Carabinieri di Mirabello Sannitico hanno denunciato un campobassano per porto di oggetti atti ad offendere senza giustificato motivo e trasgressione degli obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria.

Erano le 18, di ieri 22 giugno, quando la centrale operativa del 112 ha ricevuto una telefonata per la presenza di un’auto sospetta e ha inviato immediatamente una pattuglia sul posto.

I militari di Mirabello Sannitico sono così riusciti a intercettare l’autovettura sulla quale erano presenti tre soggetti che, a seguito del loro atteggiamento schivo e insofferente al controllo, sono stati perquisiti ed uno di loro trovato in possesso di un bisturi con lama di 2 cm ed un paio di forbici da elettricista con lama di 7,5 cm subito sequestrate.

Condotto in caserma per i successivi adempimenti, i Carabinieri lo hanno denunciato alla competente Procura presso il Tribunale di Campobasso per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e per inottemperanza degli obblighi previsti dalla misura del divieto di allontanamento dal comune di Campobasso senza autorizzazione cui risultava destinatario.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close