News dal Molise

Tennis, l’attività agonistica è ripresa anche in Molise

Anche in Molise è ripresa l’attività agonistica, partita la serie C con la permanenza nella serie dell’AT Campobasso, la D1 che prevede uno scontro tutto molisano tra L’AT Campobasso e Termoli, sono partiti i Campionati Veterani con l’O. 70 della Baita Ferrazzano che ha perso in finale contro la forte compagine pescarese di Prati 37, e l’AT Fontanavecchia di Campobasso che è in finale nell’O. 50 in casa degli aquilani di Contrada Cavalli. Purtroppo non abbiamo disputato i campionati a squadre Under per mancanza di squadre iscritte (forse qualche scelta scellerata da chi forse dovrebbe pensare a far giocare i ragazzi) e anche i Campionati regionali individuali Under hanno visto, solamente, 28 iscritti tra tutte le categorie (in totale 10).

Partiranno nelle settimane successive i campionati di D2, D3 e D4 che vedono altre squadre molisane ai blocchi di partenza; passando all’ attività individuale pronto il 1 Torneo del Circuito SILLA della stagione organizzato dai Prioriello’s al TC Bojano Due con un discreto montepremi (€. 800) si spera quest’anno di disputare almeno 4 tappe per poter finire finalmente con il Master.

Ritornando agli Under e ai Regionali vorrei cominciare da due atleti che oramai già da qualche anno fanno incetta di titoli anche a livello nazionale, Fernando Borrelli e Mario Castelli entrambi tesserati con il CT Colletorto del Maestro Marco Paradiso che negli ultimi anni ha attraversato momenti difficili a partire dalla mancanza di campi che ha portato di conseguenza a non poter avere una scuola tennis riconosciuta come era stato sempre fatto negli anni passati e il non poter più svolgere quel Torneo Open che tante atlete aveva attirato nel corso delle varie edizioni, ma dicevo nonostante tutte queste vicissitudini negative (e forse la colpa è anche mia come delegato avendo, qualche anno fa, dimenticando maldestramente di premiare la sua squadra vittoriosa in Molise e eliminata in finale in Abruzzo con qualche polemica dell’ under 10 mista) comunque Marco riesce sempre a tirare fuori dei piccoli talenti. Ritornando alle altre categorie ci sono le solite riconferme per Lara Colavecchia (u. 13 f.) e Martina De Lucrezia (u. 16 f.) dell’AT Campobasso, Edoardo Mascilongo (u. 16 m.) dell’AT Termoli, ma la sorpresa viene dell’unica competizione ad avere 7 atleti iscritti l’u. 13 maschile con il favorito Emanuele Papa che perde in finale abbastanza nettamente con il compagno di club del TC Bojano Due Luigi Di Biase; delle altre finali disputate nell’u. 12 vincono nel femminile Barisciani dell’AT Campobasso e Masi nel maschile del CT Isernia, senza giocare perché unici iscritti nell’u. 11 maschile Romano (TC Bojano Due) e Pescolla u.14 f. (AT Campobasso). Forse tutti noi addetti ai lavori dovremmo cominciare a farci delle domande ma soprattutto a darci delle risposte sul perché di questi numeri così esigui dei nostri giovani, considerando che le varie scuole tennis sono quasi tutte piene, Racchette in classe ha coinvolto tante scuole e il nostro “ABC Sport…”  ha fatto conoscere il tennis ad oltre 600 ragazzi della scuola primaria; molta semina…poco raccolto, forse bisogna cambiare concime!!

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close