Città

Campobasso, l’amore arcobaleno e la lotta per i diritti Lgbt scendono in strada. Gravina ai partecipanti: “Lasciate perdere certe polemiche. Festeggiamo insieme il Pride”

A inizio manifestazione presente anche il governatore Toma

Al via la seconda edizione del Molise Pride. In migliaia a Campobasso per la festa dei diritti e della lotta all’omofobia.

Presenti al corteo in onore dell’amore arcobaleno, patrocinato dal Comune capoluogo, il sindaco Roberto Gravina, insieme agli assessori Felice e Praitano. A prendere parte alla manifestazione, così come accaduto anche lo scorso anno, anche il presidente Donato Toma, nonostante la Regione non abbia concesso il patrocinio.

Deciso l’intervento di condanna da parte del primo cittadino alle offese arrivate nei giorni scorsi, così come le polemiche arrivate da alcuni esponenti del centrodestra di Palazzo San Giorgio, come ad esempio le perplessità esternate dal consigliere di Forza Italia, Mimmo Esposito.

Così come hanno, poi, spiegato gli organizzatori, obiettivo di quest’anno è ottenere una legge regionale in materia.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close