Città

Marcobologna firma il successo della quarta edizione di Food&Fashion. Al Pilla va in scena l’eleganza del miele

In duemila per un viaggio paradisiaco dei sensi

Il settore del tessile e il comparto dell’agroalimentare in Molise diventano la chiave di volta per fare cultura e turismo. Un’unione proficua quella che quattro anni fa, grazie all’intuizione della dirigente scolastica Rossella Gianfagna, ha visto nascere un progetto sperimentale, consolidatosi nel corso del tempo, capace di unire il mondo della moda con quello del cibo. ‘Food&Fashion’, diventato il sigillo di un evento di qualità, con il suo logo e il suo marchio registrato, dalla sua nascita, ha rappresentato una scommessa ogni volta vinta con successo. Proprio come è accaduto, ieri sera, giovedì 14 settembre 2018, per la quarta volta consecutiva, all’Istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente di Campobasso.

A giocare una partita importante, al fianco della scuola ‘Leopoldo Pilla’ che ha organizzato la manifestazione, quest’anno la Regione Molise, che mira a portare fuori l’esperienza e la produzione Made in Molise.

Ma ad alzare la posta in gioco dell’edizione 2018 il marchio di fama internazionale: MARCOBOLOGNA. La direzione artistica di ‘MieleGanza’ è stata, infatti, affidata agli stilisti Marco Giugliano e Nicolò Bologna. I loro nomi, associati in passato a grandi brand della moda come Versace e Dolce &Gabbana hanno dato vita al marchio che numerosi personaggi dello spettacolo hanno scelto di indossare. Katy Perry, Laura Pausini, Chiara Biasi, Veronica Ferraro, Alessia Marcuzzi, Belen, Simona Ventura, Michelle Hunziker sono, infatti, solo alcuni dei nomi che vestono Marcobologna, marchio tra l’altro conferito in licenza all’azienda molisana ModaImpresa, nata dalle ceneri della vecchia Ittierre.

A fare da fil rouge della serata il significato magico e prezioso custodito nel miele a cui si è ispirato sia l’estro creativo degli stilisti, che quello dello chef Adriano Cozzolino, che ha portato in tavola i prodotti a km 0 della prima Bottega Italiana a marchio Coldiretti, nata all’interno di una scuola.

Il percorso enogastronomico, insieme a quello dedicato al mondo della moda, hanno saputo stupire nel gusto e nei dettagli: protagonisti illuminati di un viaggio paradisiaco dei sensi, a cui circa duemila persone hanno avuto l’opportunità di prendere parte.

Tessuti gialli paillettati come bagnati nel miele, bagliori di cristalli, iridescenze e accenti black. E poi ancora l’ape come elemento naturale di fascino, seduzione ed eleganza hanno ‘condito’ la sfilata che ha visto scendere in passerella la collezione autunno inverno 2018 targata Marcobologna.

Emozionati i direttori creativi. In modo particolare Marco Giugliano, stilista campobassano che è tornato nella sua città per presentare una parte del lavoro compiuto in questi anni.

Soddisfatta anche la dirigente Gianfagna che ha evidenziato come questo progetto sia nato per valorizzare le eccellenze molisane: il cibo e la moda. “Essendo un professionale per l’Agricoltura – ha detto – noi partiamo dalla parte del food. Quest’anno abbiamo scelto il miele a cui è stato semplice associare il concetto di eleganza. Da lì poi abbiamo costruito il percorso che ha unito i due ambiti, in un evento in cui è stato racchiuso il lavoro eccezionale compiuto da direttori creativi”.

Presente all’iniziativa anche il presidente Toma e l’assessore al Turismo e alla Cultura, Cotugno. Per l’edizione 2018 la Regione ha, infatti, deciso di scommettere sul progetto e far diventare ‘Food&Fashion’ uno degli eventi di punta del cartellone regionale dedicato alla cultura.

Al fianco della scuola anche l’assessorato alle Attività produttive del Comune di Campobasso. Così come ha ricordato l’esponente dell’esecutivo di Palazzo San Giorgio, Salvatore Colagiovanni, è infatti il secondo anno consecutivo che l’intento della manifestazione è stato sposato, facendo rientrare l’iniziativa nel cartellone di ‘Vivi la tua città’.

A prendere parte alla serata anche il presidente di Modaimpresa, Romolo D’Orazio che ha, infine, voluto ricordare come il Molise stia recuperando la credibilità nel settore del tessile, comparto strategico per l’economia della piccola regione.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close