Città

L’eleganza, la dolcezza e la forza del miele per la 4^ edizione di Food&Fashion firmata Marcobologna. Il ‘Pilla’ continua a valorizzare le eccellenze del territorio

Il significato magico e prezioso custodito nel miele. La direzione artistica della quarta edizione di ‘Food&Fashion’ affidata al marchio internazionale MARCOBOLOGNA si è edificata tutta attorno a questo primo tassello, perno di quello che sarà un evento che, ancora una volta, promette di stupire.

Ne sono certi gli stilisti Marco Giugliano e Nicolò Bologna che firmeranno ‘Mieleganza’ con in passerella gli abiti del loro marchio, conferito in licenza all’azienda molisana ModaImpresa.

Il 13 settembre l’iniziativa, in scena all’Istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente ‘Leopoldo Pilla’ di Campobasso, finanziata dalla Regione Molise, Assessorato regionale alla Cultura, con la partecipazione del Comune di Campobasso, Assessorato alle Attività produttive, valorizzerà ancora una volta due tendenze e assi portanti del panorama Made in Italy: il Food e il Fashion.

A fare da fil rouge questa volta sarà il miele. Già la denominazione ‘Mieleganza’ vuole sottolineare quanto queste due parole mescolate insieme siano assonanti e contaminate l’una con l’altra. Così come questa mattina, martedì 11 settembre, hanno spiegato i due stilisti nel corso della conferenza stampa di presentazione, tenutasi nella sede della Fondazione Molise Cultura.

All’incontro, oltre a Marco Giugliano e Nicolò Bologna, hanno preso parte la dirigente scolastica Rossella Gianfagna, l’assessore Vincenzo Cotugno, la presidente della Fondazione Molise Cultura, Antonella Presutti e il numero uno di Modaimpresa, Romolo D’Orazio.

“Associare il miele al colore oro per i decori, per gli allestimenti per noi è stato immediato”, hanno spiegato i direttori creativi, i quali hanno anche anticipato come per la serata riproporranno sui tessuti la preziosità di questo alimento, mentre si ispireranno all’ape come elemento naturale di fascino, seduzione ed eleganza.Lo stesso concetto di donna per MARCOBOLOGNA – hanno detto – si traduce proprio così: forte e contemporanea dallo spirito romantico e nostalgico”.

Ancora una volta poi, ‘Food&Fashion’ ha il merito di far conoscere non solo alla città di Campobasso, ma all’intera regione le eccellenze molisane che hanno dimostrato il loro talento a livello nazionale e internazionale. Ed è così per Marco Giugliano, tornato nella sua città per proporre quanto fatto nel comparto moda in tutti questi anni. “Sono doppiamente felice – ha, difatti, spiegato – sia perché si tratta di un ‘iniziativa di qualità che coinvolge insolitamente una scuola, sia perché ho la possibilità di rincontrare tante persone della mia città e mostrargli quello che è il mio lavoro e la mia passione”.

Parole queste in accordo con uno degli obiettivi che l’evento si pose sin dalla sua prima edizione, così come ha ricordato la Gianfagna. “Questo appuntamento che si tiene in questo particolare periodo dell’anno, con la ripresa delle attività didattiche, è un modo per aprire le porte della scuola al territorio che lo stesso Istituto rappresenta. Valorizzare, in linea con l’indirizzo della scuola, i prodotti della nostra terra si affianca ogni volta alla voglia di presentare i talenti che, fuori regione, sanno identificarsi con il meglio del Molise”.

“Voglio rendere merito del progetto – sono state, invece, le parole della Presuttialla preside del Pilla che è stata in grado di coinvolgere gli studenti nell’organizzazione della manifestazione, rendendoli, sin dalla prima edizione, partecipi ed entusiasti di collaborare”.

Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore Vincenzo Cotugno, che ha voluto evidenziare la convinzione “di aver sposato un grande progetto, così come dimostra – ha detto l’esponente dell’esecutivo – la presenza sulle prestigiose pagine del Corriere della Sera”.

Emozione anche nelle parole di Romolo D’Orazio, il quale ha evidenziato come la partecipazione dell’azienda nata da alcuni degli ex lavoratori Ittierre, sia quest’anno in duplice veste. “Per noi è un piacere – ha affermato – sia rappresentare la parte del Food, sia esserci come distributori del marchio Marcobologna”.

Dunque, è davvero tutto pronto per la serata di giovedì, quando all’esterno della scuola di viale Manzoni ogni cosa parlerà di miele e di api, evocando al tempo stesso un contrasto affascinante di dolcezza e forza. Temi questi, che hanno stimolato sia la creatività degli stilisti che quella dello chef della serata. Sul loro estro si fonderà, infatti, quella che è divenuta, nel corso degli anni, una vetrina d’eccezione per promuovere la cultura regionale e valorizzare le identità locali, come volano per uno sviluppo del territorio, capace di salvaguardare le tradizioni produttive del Molise: dal tessile all’agroalimentare.

I capi della collezione Fall Winter 2018 MARCOBOLOGNA e i piatti dello chef Adriano Cozzolino, che porterà in tavola i prodotti a km 0 della prima Bottega Italiana a marchio Coldiretti, nata all’interno di una scuola, sapranno stupire nel gusto e nei dettagli: protagonisti illuminati di un viaggio paradisiaco dei sensi.

Un itinerario, che sarà possibile percorrere solo all’interno dell’Istituto Pilla di Campobasso, la scuola molisana divenuta da tempo motore propulsore di uno scambio sinergico e bidirezionale con il tessuto produttivo e il territorio, di cui di fatto esprime la migliore identità.

 

(Per ragioni di sicurezza, per l’iniziativa che si terrà all’interno della scuola, l’ingresso avverrà su invito).

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close