CittàComune

Commercio e territorio: a Campobasso nasce il circuito solidale tra negozi, cittadini e associazioni

Un circolo virtuoso per connettere associazioni, cittadini e negozi solidali. È questo lo scopo della Loco card, il circuito al quale ha aderito anche il Comune di Campobasso, assessorato Attività Produttive e assessorato alle Politiche Sociali, impegnandosi a promuovere lo strumento di raccolta fondi che si basa su uno scambio bilaterale.

Da una parte ci sono, infatti, le associazioni presenti sul territorio che si impegnano ad attivare ai loro associati o donatori una card per fare acquisti nei negozi convenzionati. Quest’ultimi, dal canto loro, si impegneranno a destinare una percentuale dell’importo della spesa all’associazione ad essa riconducibile.

“Si tratta – ha commentato l’assessore Salvatore Colagiovannidi una collaborazione che mira a promuovere un nuovo modo di intendere il rapporto tra commercio e territorio. Un modo che propone un modello di sviluppo del settore basato sulla solidarietà, ma anche sulla partecipazione attiva dei cittadini verso quelle realtà che operano ‘in loco’ e, dunque, divenire protagonisti delle tematiche sociali e culturali della città”.

Un circuito che all’attivo, sul territorio nazionale, conta già 250 associazioni e 650 negozi solidali, ma anche la presenza di realtà come Avis, Aido, Avo, Croce Rossa, Pro Loco e Comuni che rappresentano ben 120mila consumatori con un indirizzo di spesa orientato al solidale.

L’invito rivolto ai commercianti è, dunque, quello di aderire al circuito che invoglia a un acquisto responsabile che investe sul territorio.

L’iniziativa sarà presentata ufficialmente domani, venerdì 6 aprile, nella sala consiliare di Palazzo San Giorgio alle 10.30.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close