Cronaca

Coronavirus, quattordici nuovi contagi. Molise a quota 158. Misure restrittive prolungate al 13 aprile

Sale a 158 il numero dei contagi in Molise durante la mattina di mercoledì 1° aprile 2020. Quattordici i tamponi positivi rispetto al dato della serata del 31 marzo.

139 i positivi nella provincia di Campobasso, 10 in quella di Isernia, 9 i contagiati di altre province. In totale sono stati processati 1.139 tamponi, 981 dei quali negativi.

23 sono i ricoverati nel reparto di Malattie Infettive dell’ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso, 8 in Terapia Intensiva, 1 in Terapia Sub Intensiva per un totale, attualmente, di 32 ricoverati nel nosocomio del capoluogo di regione.

91 sono gli asintomatici isolati a domicilio, 15 gli asintomatici dimessi dal ricovero ospedaliero. In tre possono essere considerati, a tutti gli effetti, guariti.

9 i pazienti positivi al Covid-19 ricoverati all’IRCSS Neuromed di Pozzilli.

10 i decessi: 8 in provincia di Campobasso, uno in quella di Isernia e uno di altre regioni.

Intanto, il Ministro per la Salute, Roberto Speranza, nella sua informativa al Senato, ha anticipato, in parte, il contenuto del nuovo decreto. Le misure restrittive saranno prolungate fino al 13 aprile 2020, giorno di Pasquetta.

Speranza ha confermato un miglioramento dei dati, avvertendo come “sarebbe un grave errore cedere a facili ottimismi”.

“L’allarme non è cessato – ha affermato l’esponente del Governo Conte bis – Per questo è importante mantenere in vigore le limitazioni economiche e sociali, oltre agli spostamenti individuali. Il Covid-19 sarà sconfitto soltanto con il vaccino. Per questo motivo, sarà indispensabile una ripresa alle normali attività lenta e graduale”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close