Cronaca

Campobasso, maxi blitz alle prime ore del mattino: rifornimenti di droga tra Giugliano in Campania e San Severo

In corso il blitz antidroga della vasta operazione ‘Alcatraz’. In atto arresti, denunce e perquisizioni nel centro di Campobasso e provincia e nel hinterland di Giugliano in Campania, città-spola per il traffico di stupefacenti in Molise

Alle prime luci dell’alba è scattato il blitz antidroga della maxi operazione ‘Alcatraz’, nel centro di Campobasso e provincia e nel hinterland del napoletano, in particolare a Giugliano in Campania, città spola per il traffico di sostanze stupefacenti verso il Molise.

Il blitz antidroga è ancora in corso per l’esecuzione di alcuni provvedimenti cautelari emessi dal Gip su richiesta della Procura. La Squadra Mobile ha eseguito ben sette misure cautelari e due sequestri per un valore pari a 50 mila euro, più un veicolo che veniva utilizzato per il rifornimento di droga sia verso Giugliano in Campania che San Severo.

Sono state denunciate già 25 persone per spaccio di sostanze stupefacenti mentre sono in esecuzione 19 perquisizioni delegate dall’Autorità Giudiziaria tra San Severo, Castro Terme e Giugliano in Campania.

L’operazione ‘Alcatraz’, coordinata dal procuratore Nicola D’Angelo, è stata avviata lo scorso maggio con la collaborazione della Polizia Penitenziaria che nel carcere di Campobasso aveva trovato droga e telefoni cellulari, lanciati dall’esterno verso l’interno del penitenziario per permettere ad alcuni detenuti legati ai ‘clan’ che a Campobasso gestiscono lo spaccio di poter comunicare.

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close