Cronaca

Niente più corse contro il tempo, apre la Stroke Unit all’ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso

Era ottobre 2018, quando la giunta Toma decise di stanziare 1,2 milioni di euro per la sua apertura, e a dicembre dello stesso, fu approvato il progetto. A distanza di circa un anno, si sono conclusi il 2 dicembre, i lavori di allestimento del nuovo reparto di Neurologia e Stroke Unit dell’Ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso. Da oggi, dunque, è pienamente attiva l’area di degenza per le patologie tempo-dipendenti.

La struttura, in precedenza attiva presso l’ospedale ‘Veneziale’ di Isernia, ha subito dunque un accentramento nel nosocomio del Capoluogo, rispondendo così ad un problema logistico importante e seguendo le linee guida previste dall Programma Operativo Straordinario 2015-2018 (Pos), il quale classifica il presidio di Contrada Tappino come Dea di primo livello, e prevede una riorganizzazione dei Presidi Ospedalieri del Molise.

L’obiettivo dell’ASReM è la costruzione di una rete che risponda alle urgenze tempo-dipendenti in maniera equa su tutto il territorio regionale.

Diretto dal Dottor Nicola Iorio, il reparto conta 14 posti letto totali, 6 per la Neurologia, 6 per la Stroke Unit e 2 per i Day Hospital ed è situato al terzo piano del Cardarelli, dove un tempo era presente la Geriatria. Grazie a strumenti moderni e tecnologicamente avanzati, si potrà, quindi, intervenire tempestivamente nel caso di ictus celebrale o altre patologie neurologiche, facendo evitare ai pazienti un viaggio della speranza presso atri ospedali nelle regioni limitrofe, che per alcuni pazienti, in passato, è stata di sola andata.

Pierp.Gabr.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close