Cronaca

Stalking, arrestato 26enne del capoluogo. Sotto casa della ex compagna aggredisce i poliziotti

polizia di statoVa sotto casa dell’ex e continua a suonare ripetutamente al citofono e, quando arriva la Polizia, si scaglia contro gli agenti. L’pisosio è avvenuto nella tarda serata di ieri, mercoledì 14 ottobre, quando il 26enne pluripregiudicato, T. L. le iniziali del nome, è finito in manette e dovrà ora rispondere dei reati di minaccia, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.

Per il giovane che non riesce a darsi pace per una storia d’amore finita era già scattato il divieto di avvicinarsi alla famiglia della ragazza. Incurante e probabilmente sotto effetto dell’acol il giovane lo ha violato per bussare in maniera insistente all’abitazione della famiglia dell’ex.

Quando sul posto è arrivata la Mobile, il 26enne ha inveito contro i poliziotti, aggredendoli con comportamenti violenti.

A fatica, gli agenti della Volante sono riusciti a condurlo in Questura, dove il ragazzo è stato perquisito e informato di essere in stato di arresto.

Per il 26enne è stato inoltre necessario l’intervento dei sanitari del 118 che, diagnosticato uno “stato ansioso”, lo hanno sottoposto alle cure farmacologiche del caso.

Il giovane, su disposizione del Pubblico Ministero, è stato poi trattenuto in Questura in attesa di essere giudicato per direttissima.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close