Guardie Ambientali Volontarie, la Giunta regionale ricostituisce la commissione d’esame

Vittorino Facciolla
Vittorino Facciolla

Su proposta dell’Assessore Vittorino Facciolla, la Giunta regionale ha provveduto alla ricostituzione della Commissione d’esame per quanto concerne il servizio regionale di vigilanza ambientale volontaria, fissando altresì le modalità per lo svolgimento dell’esame finale teso al conseguimento della qualifica di Gav (Guardia Ambientale Volontaria).

La vigilanza ambientale volontaria consiste in un servizio di informazione, prevenzione e controllo, nonché di repressione degli illeciti – afferma Facciolla – finalizzato alla corretta ed efficace applicazione delle norme vigenti in materia di protezione degli animali, della flora, dell’ambiente, del paesaggio, della salute umana e dei beni culturali e storici”.

Si concluderà pertanto – continua Facciolla – il percorso formativo previsto dalla legge n. 23 del 29 agosto 2006, intrapreso nei mesi scorsi dalle aspiranti Gav. La Regione Molise – evidenzia l’Assessore – si doterà di personale qualificato per lo svolgimento della vigilanza ambientale su tematiche di particolare rilevanza e sulle quali l’opinione pubblica è particolarmente sensibile”.

“Un grazie alle Gav e un ringraziamento particolare al presidente Moli.Gav., Mariangela Di Biase, per la dedizione nel portare avanti l’associazione e l’impegno profuso in termini di natura educativa e di etica comportamentale” – conclude Facciolla.

L’attività volontaria delle Gav andrà, quindi, ad affiancarsi a quella degli altri organismi istituzionali preposti alla vigilanza ambientale.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close