CB e dintorni

Cercemaggiore, sui pozzi i sopralluoghi dei tecnici dell’Ispra. I cittadini “Vogliamo la verità”

L'area dove sono localizzati i pozzi estrattivi a Cercemaggiore
L’area dove sono localizzati i pozzi estrattivi a Cercemaggiore

Ancora sopralluoghi in Contrada Capoiaccio a Cercemaggiore per la questione legata ai pozzi petroliferi della Montedison, dove dal 1981 al 1988, furono smaltite sostanze, con ogni probabilità, dannose per la salute e per l’ambiente. Da ieri i tecnici dell’Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale controllato dal Ministero dell’Ambiente, stanno effettuando i rilievi.

Ispezioni necessarie soprattutto a seguito dei risultati emersi dopo i monitoraggi effettuati fra i mesi di gennaio e giugno dall’Arpa Molise che hanno evidenziato livelli di radioattività superiori fino a 10 volte il valore del fondo naturale del terreno e tracce di benzene e diclorometano fuori norma rispetto ai parametri definiti nel Testo Unico Ambientale.

Il sopralluogo dei tecnici Ispra dovrà ora servire a comprendere la gravità della situazione. Dopo tale fase conoscitiva, infatti, i dati emersi saranno valutati e sarà fatta chiarezza su come intervenire. Passaggio quest’ultimo che sarà però stabilito in sede del Tavolo appositamente istituito in Prefettura, al quale prenderanno parte gli esponenti del Comune, della Provincia, della Regione, della Protezione Civile, dell’Arpa Molise e del Ministero dell’Ambiente.

Nell’attesa che sulla questione emerga finalmente la verità, il primo cittadino di Cercemaggiore, Vincenza Testa ha emanato un’ordinanza che vieta alle persone non autorizzate di poter accedere all’area, mentre il prossimo venerdì Antonio Di Pietro in paese terrà un nuovo incontro pubblico con i cittadini.

L’ex magistrato solo la settimana scorsa aveva fatto sapere come sui pozzi era avvenuto un ulteriore sopralluogo da parte dei Vigili del Fuoco e dell’Arpa Molise a seguito dell’esposto presentato alla Procura della Repubblica  di Campobasso. In quell’occasione Di Pietro aveva inoltre anche ribadito il proprio impegno nel garantire l’assistenza a titolo gratuito al Comune di Cercemaggiore. Onere e onore che l’ex Pm rinnoverà sicuramente nel prossimo incontro con i cittadini.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close