CB e dintorniCittàComune

Rubinetti a secco e autobotti per far fronte all’emergenza. Tecnici e operai di Molise Acque a lavoro per la sostituzione della tubatura

Molise Acque sta procedendo alla sostituzione della tubatura sul tratto dell’Acquedotto Molisano Destro della condotta Monte Verde – Colle Impiso che, da sabato sera, a causa di un guasto ha lasciato mezza città con i rubinetti a secco.

Al momento l’azienda speciale non è in grado di forine un’orario preciso per la ripresa del flusso idrico che interessa diverse zone: da quella di contrada Colle delle Api, a San Giovanni in Golfo, contrada Coste di Oratino, parte di Santo Stefano e Ripalimosani.

Da sabato sera, gli interventi di riparazione sono proceduti per tutta la giornata di ieri e nella notte scorsa, quando dopo un primo ricarico dell’acqua nella condotta, alle 4 di questa mattina, lunedì 16 settembre, si è verificata una nuova rottura nello stesso punto.

Molise Acque ha così deciso di operare la completa sostituzione di quel tratto di tubatura.

I lavori in contrada Fossato Cupo procedono e il primo cittadino del capoluogo li sta seguendo con particolare attenzione. In tarda mattinata, infatti, il primo cittadino si è recato sul posto per verificare di persona.

“Come Amministrazione comunale – le parole di Gravina – siamo attenti e vigili sul posto dal primo momento su quanto sta accadendo e ci scusiamo per i disagi che i cittadini sono costretti a subire ma è giusto precisarlo, i lavori e la manutenzione dell’Acquedotto Molisano Destro che non serve solo la nostra città, sono di competenza e di responsabilità di Molise Acque”.

Intanto, per ovviare ai disagi della popolazione, l’amministrazione di Palazzo San Giorgio, insieme alla Sea, ha messo a disposizione due autobotti, da cui sarà possibile rifornirsi per Coste d’Oratino (nei pressi della Motorizzazione) e Santo Stefano.

In collaborazione con i Vigili del Fuoco, invece, un’autobotte nella zona industriale di Campobasso (alle spalle del Monforte) sta rifornendo i residenti di quella zona della città.

La speranza dei cittadini è che l’emergenza rientri e al più presto venga ripristinato il flusso idrico nella abitazioni.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close