CittàComune

Tiro con l’arco, tutto pronto per la costruzione del nuovo campo di Selva Piana: c’è l’aggiudicazione del bando

Aggiudicazione provvisoria per la costruzione del nuovo campo di tiro con l’arco che sorgerà in contrada Selva Piana, nelle vicinanze del nuovo Romagnoli.

Ad aggiudicarsi il bando, con la procedura Mepa (Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione), è stata la ditta campobassana Spina Michele, con sede in contrada Vazzieri.

180mila euro la cifra che servirà alla realizzazione dell’impianto.

Si tratta di una somma interamente a carico del Fondo Sport e Periferie istituito dal Governo e predisposto dal Coni nel 2015 con gli interventi urgenti e nel 2016 con il Piano Pluriennale. Proprio all’interno di quest’ultimo spazio si è andato ad inserire l’intervento proposto dal Comune di Campobasso per la realizzazione dell’impianto.

Una struttura con cinque linee di tiro in sicurezza, da 30, 50, 60, 70 e 90 metri, un sistema di illuminazione a led e due strutture in legno che ospiteranno bagni e spogliatoi.

Il progetto dell’infrastruttura sportiva fu presentato lo scorso mese di marzo dall’allora sindaco Antonio Battista e dall’ex assessore Pietro Maio.

In quell’occasione fu presentato anche il progetto relativo al campo da rugby, previsto nella medesima area: accanto al campo Acli, nello spazio che ancora oggi viene utilizzato per l’arrivo delle giostre.

Un iter più complesso, tuttavia, quello dello spazio dedicato agli amanti della palla ovale che avrà un costo totale di 800mila euro. 600 attributi dalla Regione e 200 stanziati dal Comune capoluogo.

Un’opera molto attesa da tutta la comunità rugbista dell’intera regione che finirebbe così di allenarsi all’ex Romagnoli. Area che, secondo le dichiarazioni del neo sindaco Gravina, avrà presto un nuovo volto con l’abbattimento dell’ex e sempre più fatiscente Hotel Roxy.

Redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close