Cronaca

In viaggio con eroina e cocaina: nei guai due donne e un dipendente dell’Unimol

Quattro involucri contenenti 74, 0,47 e 0,38 grammi di eroina e 1,30 grammi di cocaina sono stati rinvenuti in una Fiat Punto e sequestrati dalla Polizia di Campobasso. Durante le prime ore di oggi, mercoledì 7 novembre 2018, agenti della Polizia, dopo aver fermato e controllato una Fiat Punto sulla ‘Bifernina’ all’uscita di Campobasso, hanno controllato le due donne e l’uomo che si trovavano a bordo.

Siccome una delle donne, M.R. classe 1976, già denunciata nei giorni scorsi per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, gli agenti hanno accompagnato le tre persone in Questura per approfondimenti. Nel frattempo, gli agenti della Squadra Mobile hanno messo al setaccio la Fiat Punto, da dove sono stati trovati i quattro involucri, sotto i piedi dove viaggiava S.M., classe 1967.

I controlli sono proseguiti, così, in due abitazioni, a San Giovanni dei Gelsi e al Quartiere CEP.

A casa di M.R. sono stati trovati un personal computer di sospetta provenienza, una carta di credito, una ricevuta di versamento su carta di credito intestata al compagno della donna (in carcere, ndr) della somma di 2.500 euro, due coltelli da cucina sporchi probabilmente di sostanza stupefacente, un involucro contenente 1,04 grammi di eroina, un bilancio di precisione e quattro boccette di metadone.

Ai domiciliari è stata posta la 51enne S.M., in quanto colta in flagranza di reato per trasporto e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

M.R. e l’uomo M.M., classe 1965, dipendente dell’Università degli Studi del Molise sono stati denunciati a piede libero sempre per il reato di trasporto e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close