Cronaca

Campomarino Lido, aggredì un operatore della raccolta differenziata. Un 50enne residente in Trentino Alto Adige dovrà rispondere di lesioni personali e violenza privata

I Carabinieri di Campomarino hanno dato rintracciato l’uomo che il 6 agosto aveva aggredito un operaio specializzato al centro del Lido. Si tratta di un 50enne residente in Trentino Alto Adige, in ferie con la famiglia nella cittadina adriatica molisana, il quale ora sarà chiamato a rispondere dei reati di lesioni personali e violenza privata.

L’insano gesto è stato aggravato dalla circostanza che l’aggressore aveva anche sbagliato bersaglio, volendo prendere di mira l’ausiliare del traffico che, poco prima, aveva sanzionato l’uomo per una infrazione del Codice della Strada relativa al parcheggio.

Erano da poco trascorse 17, quando un operatore della raccolta differenziata,durante il suo turno di lavoro, fu aggredito in via Kennedy, a Campomarino Lido, davanti agli occhi degli increduli passanti e bagnanti di rientro dal mare.

Diverse le lesioni lamentate dalla vittima, soccorsa da alcuni testimoni prima e successivamente dal 118, prima del trasporto al ‘San Timoteo’ di Termoli.

Le informazioni raccolte sul posto dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Termoli sono state decisive per rintracciare l’uomo.

La Compagnia Carabinieri di Termoli sottolinea l’importanza di una segnalazione quanto la sua tempestività, invitando chiunque “a non girarsi dall’altro lato perché il prossimo potremmo essere noi”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close