Cronaca

Una maggiore collaborazione nell’attività investigativa, firmata la convenzione tra Procura Generale e Vigili del Fuoco

È stato firmato al Tribunale di Campobasso, il documento che sancisce la collaborazione tra Procura Generale della Repubblica e la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco di Campobasso.

A causa dell’escalation di episodi incendiari, di natura dolosa, che sempre più frequentemente si manifestano nel territorio molisano ai danni di imprenditori e commercianti, i due enti hanno siglato un accordo fondamentale per la risoluzione dei casi criminosi.

Il protocollo è stato preceduto da alcuni incontri con i vari Procuratori per fissare gli aspetti rilevanti tra Procura della Repubblica e Direzione regionale dei Vigili del Fuoco, prevenendo la dislocazione di alcune unità del Corpo nelle Procure di Larino, Isernia e Campobasso.

“C’è l’esigenza di un intervento altamente qualificato sul posto, laddove si verificano questi episodi dolosi – ha dichiarato il procuratore Generale Rispoli, che ha poi continuato – questo è garantito anche adesso, ma sarà garantito maggiormente attraverso l’intervento dei nuclei antincendio territoriali. L’obiettivo è fare in modo che laddove sia necessario venga garantito un intervento tempestivo grazie alle capacità di cui è portatore il Corpo dei Vigili del Fuoco, per permettere alle indagini di proseguire in modo corretto”.

Questo documento condiviso permetterà un’interscambio di saperi, tra conoscenze giuridiche proprie della Procura e competenze dei Vigili del Fuoco, con la finalità di preservare il Molise dai fenomeni criminali di questo genere, e qualora si verificasse, di risolverli velocemente e con professionalità.

“L’accordo in realtà già esiste a Campobasso, e questo protocollo d’intesa farà aumentare la sinergia tra Vigili del Fuoco e Procura”, ha precisato il Direttore Regionale Vicario dei Vigili del Fuoco di Tullio, sottolineando, che la relazione sarà biunivoca, in quanto i magistrati titolari delle indagini potranno servirsi del sapere tecnico e specialistico dei Vigili del Fuoco, e questi ultimi, invece, seguiranno dei corsi di formazione per incrementare le loro competenze in ambito giuridico.

Pierp.Gabr.

 

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close