Cronaca

Addio a Pietro Sanzò: il Molise piange uno dei suoi giovani figli. Lavoratore instancabile e grande sportivo

GIUSEPPE FORMATO

Il Molise piange un altro suo giovane figlio. Si è spento a soli 34 anni Pietro Sanzò, uno di quei ragazzi che non potevi non voler bene.

La notizia della scomparsa, a causa di un male incurabile che lo ha annientato nel giro di pochi mesi, ha lasciato sgomenti i tantissimi amici, che dalla serata di martedì 22 settembre 2020 hanno inondato la bacheca Facebook di Pietro di ricordi e messaggi di saluto.

Appassionato di calcio e tifoso del Milan, buon calciatore che ha macinato migliaia di chilometri sui campi da calcio molisani, un lavoratoratore instancabile, l’amico di tutti.

In tanti lo ricordano, giovanissimo, poco più che adolescente, già al lavoro, nel fine settimana, al Gandalf Pub, un luogo storico di ritrovo dei giovani campobassani in via Ferrari. Poche ore di sonno e la domenica era pronto per scendere in campo.

Aveva avviato anche un’attività, Paff, alla Madonella, sulla strada per l’ospedale ‘Cardarelli’. Era stato candidato al Comune di Ferrazzano con la lista dell’avvocato Maria Assunta Baranello e aveva dato il suo contributo anche al Ferrazzano Calcio, come segno di amore verso la propria comunità.

Pietro Sanzò lascia un vuoto incolmabile in tutto il Molise, tra tutti coloro che hanno conosciuto il suo proverbiale sorriso.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close