Cronaca

Risiede in Abruzzo ma caccia in Molise senza autorizzazione, i carabinieri forestali sanzionano cacciatore irregolare

Un cacciatore originario di Scontrone è stato controllato in località “Colle della Gallina” dai Carabinieri forestali della Stazione di Colli a Volturno, i quali hanno accertato diversi illeciti.

L’uomo, residente in Abruzzo, non risultava autorizzato a cacciare in Molise. È stato sorpreso, poi, in atteggiamento venatorio a 20 metri dalla Strada Statale 158 mentre la norma prevede una distanza non inferiore ai 50 m dalle strade carrozzabili e, in ultimo, non aveva segnato sul tesserino venatorio con una croce indelebile la giornata di caccia.

Per questa serie di violazioni amministrative dovrà pagare una multa di quasi ottocento euro.

L’annata venatoria 2021/2022 è aperta ormai da circa tre settimane e dal Gruppo Carabinieri Forestale di Isernia si raccomanda la massima attenzione nella pratica della caccia. I servizi di polizia venatoria e antibracconaggio saranno programmati strategicamente col fine di innalzare ai massimi livelli l’efficacia sulla tutela della fauna selvatica presente nel territorio provinciale, riservando ad essi le migliori energie e i militari con più esperienza nel settore.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close