CittàCronaca

Campobasso, dolore e sconcerto: Tonino Bussone non ce la fa. Simbolo dell’atletica leggera, la città perde un altro pezzo della sua storia

Non ce l’ha fatta Tonino Bussone, scomparso a 80 anni, con molta probabilità per effetto delle conseguenze del Covid-19. 

Il fondatore, ex presidente e atleta della Polisportiva Molise era stato dimesso dall’ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso ventidue giorni fa.

Era il 2 aprile scorso, ma negli ultimi giorni era stato trasportato di nuovo al nosocomio del capoluogo per un problema cardiocircolatorio, ma era risultato comunque negativo al tampone.

Proprio secondo gli ultimi studi scientifici, sembrerebbe che i problemi cardiocircolatori siano una conseguenza del Coronavirus.

Sportivo a tutto tondo, personaggio noto a Campobasso, era conosciuto per il suo proverbiale sorriso. Era il simbolo dell’atletica leggera in tutta la regione.

Lo ricordiamo sul palco di Piazzetta Palombo la sera del 31 dicembre 2019, quando Nicola Mastropaolo e Antonio Mandato, decisero di omaggiarlo, durante le Maitunate di San Silvestro, per i suoi 80 anni.

Antonio Mandato mentre consegna un riconoscimento a Tonino Bussone. Era il 31 dicembre 2019 in occasione delle Maitunate di Piazzetta Palombo

Campobasso si sveglia oggi, 24 aprile 2020, triste.

Mancherà la sua gioia del centro della città e nel borgo antico, dove era solito incontrarlo. Dispensava abbracci a tutti, lasciandoti addosso quella sana allegria che ti riempiva la giornata.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close